Le spie vengono dal semi freddo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Mario Bava
Paese: Italia
Anno: 1966
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Franco e Ciccio, due sprovveduti portieri d'albergo, s'imbattono in Billi Dexter - ex agente del F.B.I. - e penetrano occasionalmente nel meccanismo della famosa organizzazione, venendo tra l'altro prescelti dal cervello elettronico per le indagini relative al caso del dottor Goldfoot. Questi, deciso a realizzare un criminale piano di dominio universale per mezzo di ragazze da lui prodotte, elimina a poco a poco tutti i generali americani e russi. Franco e Ciccio, seguendo la traccia scoperta da Bill, penetrano nel covo di Goldfoot e lo mettono a soqquadro, senza però riuscire a fermare lo stesso scienziato che, sfuggito all'inseguimento, riesce ad impadronirsi di un aereo atomico americano ed a dirigersi su Mosca per lanciare un ordigno nucleare e provocare così una terribile reazione a catena. Ma Franco e Ciccio, con la collaborazione di Bill e di una sua amichetta, riescono ad impedire anche questo colpo. Cadono però in Russia e finiscono in un campo di concentramento in Siberia.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lacicala

    11/03/2019 11:12:27

    Parodia dei film di 007 (sebbene il titolo italiano richiami La spia che venne dal freddo di John le Carré che nulla ha a che vedere con l'agente segreto di Ian Fleming) girata in Italia con moderata larghezza di mezzi grazie a una coproduzione con gli Stati Uniti (che garantì l'ingaggio di Vincent Price) il film venne reclamizzato in Italia come l'ennesimo "film di Franco e Ciccio", mentre negli Stati Uniti costituiva la seconda parte delle avventure del personaggio di Price, che l'anno prima aveva già interpretato l'epigono demenziale dei classici "supervillain" antagonisti di James Bond in Dr. Goldfoot e il nostro agente 00¼ (Doctor Goldfoot and the Bikini Machine). Il film è conosciuto in Italia anche con il titolo I due mafiosi dell'F.B.I., mentre il titolo statunitense è Dr. Goldfoot and the Girl Bombs.

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2005
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 85 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Vincent Price Cover

    Attore statunitense. Colto e raffinato, interprete dalla voce elegante e dall'aspetto nobilmente sinistro, è l'attore di film horror più celebre al mondo. Dopo una laurea negli Stati Uniti e una breve carriera teatrale in Gran Bretagna, debutta a Hollywood nel 1938 in Service De Luxe (Servizio di lusso) di R.V. Lee per poi lavorare in numerosi film mostrando il lato più affabile della sua personalità (tra gli altri è in Il ritorno dell'uomo invisibile, 1940, di J. May, e in Vertigine, 1944, di O. Preminger). Avvia la sua leggendaria carriera nel cinema fantastico nel 1953 con La maschera di cera di A. De Toth: i registi si accorgono della sua innata capacità di dare un tono macabro alle sue interpretazioni e spesso gli offrono parti in film dell'orrore (tra questi La casa dei fantasmi, 1958,... Approfondisci
  • Franco Franchi Cover

    Nome d'arte di Francesco Benenato, attore italiano. Inseparabile metà del duo comico con C. Ingrassia, recita sempre e solo un unico personaggio: la maschera del babbeo sgangherato, tutta risolta in una mimica facciale sbilenca e caricaturale, classicamente contrapposta a quella compunta e saputa del compagno. Dal 1957 lavorano insieme nell'avanspettacolo e nella commedia musicale (con D. Modugno in Rinaldo in campo). Esordiscono nel cinema in Appuntamento a Ischia (1960) di M. Mattòli, contribuendo con alcune gag travolgenti al grande successo del film. Da allora, la loro filmografia è tanto lunga quanto monotona e ripetitiva. Negli anni '60 mantengono la media impressionante di una decina di pellicole l'anno, divenendo un vero fenomeno popolare. La loro ricetta è elementare: una sistematica... Approfondisci
Note legali