Categorie

Matteo Maffucci

Editore: Rizzoli
Collana: 24/7
Anno edizione: 2007
Pagine: 164 p. , Brossura
  • EAN: 9788817015165

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sid

    20/06/2015 09.08.11

    Libro decisamente inutile. Si legge velocemente (l'unica cosa salvabile in parte è lo stile), però non lascia completamente nulla. E la trama praticamente non esiste. Metto 2 invece di 1 solo perché ho letto di peggio.

  • User Icon

    Keith

    27/11/2007 20.27.51

    Mi è piaciuto questo libro. Era molto comico ma anche molto strano. Il narratore, secondo me, è una persona senza ambizioni, e mi sembra che il narratore abbia una vita complicata. Le eperienze del narratore erano sempre comiche però c'è anche un livello di tristezza che è difficile da evitare. Comunque, mi piace un libro dove il narratore non si censura ed esprime chiaramente il proprio parere. Buon lavoro!

  • User Icon

    Denise

    13/02/2007 23.52.10

    Isterico, frenetico, sensibile, instabile, maledettamente chiacchierone, nevroticamente "Alleniano", normalmente paranoiato...Semplicemente solo. Filippo sciopera contro la vita, nonostante il suo cervello la viva in ogni sua emozione.Orgoglioso (orgo-glione come molti uomini), egoisticamente passionale solo nei confronti di se stesso, costantemente insoddisfatto della propria soddisfazione. Malato di una creatività che non gli appartiene, ma che è frutto e spunto di altri. ''Il favoloso mondo di Filippo'' di favoloso ha molto poco, appare inconsapevolmente investito dalla vita, che lo turba e lo alletta nella sua più tormentata forma: Elisa.

  • User Icon

    Isabì

    10/02/2007 06.57.20

    Voto uno perchè lo zero assoluto non si può dare. Perchè so che a matteo non frega niente del mio uno e che il suo cinismo e l'apatia lo porteranno lontano e perchè il mondo è pieno di ragazzi come lui, che pensano come lui, scrivono come lui, guardano spielberg come lui, cantano come lui, leggono libri come questo. come ME ...ma solo per curiosità ;-) ciao matteo (crescere è dura lo so bene)

  • User Icon

    SaBrY

    03/02/2007 13.02.16

    Un libro simpatico e carino. Profondo nelle riflessioni sulla vita di Filippo. Un' interpretazione originale della gioventù . La scrittura è scorrevole e ben organizzata . Un piccolo saggio sulla quotidianità e su cosa possa significare diventare grandi . Infine voto quattro e non cinque poiché certe parti mi sembrano un po' volgari . Tuttavia un buon libro!

  • User Icon

    marus74

    31/01/2007 11.28.40

    mmm ... 16 eurini mi sembrano un po' tanti per un libro che riprende suoi vecchi Blog e suoi concetti che ognuno interpreta un po' come vuole... ma il messaggio mi e' piaciuto. si legge in una sera.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione