La sposa dell'inquisitore

Jeanne Kalogridis

Traduttore: A. Tissoni
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 aprile 2016
Pagine: 307 p., Brossura
  • EAN: 9788850242542
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
Siviglia, 1481. Tutto è pronto per il matrimonio della giovane Marisol García con Gabriel Hojeda. Tutto tranne la sposa, il cui cuore batte ancora per Antonio, il suo primo e unico amore fin da quando erano bambini, il ragazzo dai capelli rossi lontano ormai da troppi anni, che Marisol crede di intravedere in fondo alla chiesa, mentre si accinge a pronunciare la formula di rito... Quel matrimonio è l'estremo tentativo del padre di Marisol di scacciare ogni sospetto dalla sua famiglia. Perché da qualche anno l'Inquisizione sta terrorizzando la Spagna e un nome corre sulle bocche spaventate: Torquemada. L'obiettivo da colpire: i cristiani di origine ebraica, i conversos. Tra questi c'era anche Magdalena, la madre di Marisol, che pochi giorni prima si è tolta la vita, nella speranza di salvare il marito e la figlia. È triste Marisol, che nella nuova casa è accolta dall'odio e dal disprezzo del cognato, il terribile frate Alonso, che vorrebbe imporre ai due sposi l'annullamento del matrimonio. È triste e arrabbiata con il padre, che l'ha obbligata a quel passo, e con la madre, che l'ha abbandonata a causa di una religione che le è estranea. Ma mentre le tenebre della persecuzione religiosa si infittiscono intorno a lei, Marisol scopre il grande segreto d'amore di Magdalena. Sola, senza sapere di chi potersi fidare, decide di superare pregiudizi e tradimenti e combattere per il suo popolo, la sua fede, il suo cuore...

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Iryna

    17/06/2017 19:03:35

    Sono d'accordo con quelli che hanno dato a questo libro il voto 3. Ho letto gli altri libri di questa scrittrice, che mi sono piaciuti molto. Ma questo e' un po' noioso. Dall'inizio ti prende, ma poi' il ritmo diventa molto lento. Comunque, e' leggibile. Consigliato agli amanti della storia.

  • User Icon

    Antonella M.

    17/02/2017 21:24:39

    è il 2o romanzo che leggo di questa autrice e ne leggerò altri! scrive bene e il tema trattato da questo libro mi ha colpito veramente! metto 4 stelle perchè non è a livello del romanzo sui borgia ma è veramente brava a raccontare la storia!

  • User Icon

    Cristiana

    17/10/2016 11:58:13

    Ho letto tutti i libri della Kalogridis, mi mancava solo questo. Lo ritengo un pochino al di sotto della media, a volte sembra "incepparsi" nelle descrizioni e nella trama. Il finale è molto bello e la trama si snoda vivace. Nel complesso gradevole.

  • User Icon

    Michela

    21/08/2016 20:22:57

    A mio avviso la Kalogridis si conferma tra le migliori narratrici di romanzi storici. Ho preferito gli altri 4 libri, tuttavia questo che parla dell'inquisizione spagnola mi ha lasciato tanta tristezza. BRAVA....se vi piace il romanzo storico credo che lei sia la MIGLIORE

  • User Icon

    Daniela

    09/08/2015 17:13:39

    Ci sono libri che una volta conclusi danno un senso di appagamento, di pienezza, e questo vi rientra sicuramente. L'autrice ha saputo, in maniera esemplare, rendere palpabili sentimenti forti come la trepidazione, l'angoscia, la paura vissuti dagli ebrei (conversos) durante l'inquisizione spagnola. Ha delineato con chiarezza una pagina storica estremamente dolorosa e complessa, narrando dalla parte dei perseguitati e mostrandoci l'atteggiamento di assoluta indifferenza di Stato e Chiesa difronte a tante inutili morti. Ottimo il finale del tutto a sorpresa, che accelera e intriga il ritmo narrativo destando il lettore da un momentaneo torpore.

  • User Icon

    Elena

    09/06/2015 21:57:33

    E' un libro storico che, a differenza di altri dello stesso genere, non risulta mai pesante nonostante tratti un tema importante e delicato. E' vero che in alcuni punti forse l'autrice si perde un pochino, però la narrazione cattura dall'inizio alla fine e al termine della lettura si è soddisfatti di averla fatta. E' un libro che mi sento di consigliare.

  • User Icon

    lauretta

    24/02/2015 23:39:03

    Un altro bel romanzo storico della Kalogridis, anche se un pò sottotono rispetto ad altri dell'autrice. La storia si dipana un pò faticosamente e il ritmo diventa molto lento. Gli elementi descrittivi, pur precisi e mirabili, appesantiscono lo sviluppo degli eventi. Apprezzabile il lavoro di ricerca storica e la capacità di permeare tutta la vicenda dell'atmosfera di terrore vivido in cui i conversos hanno effettivamente vissuto all'epoca dell'Inquisizione spagnola. Solo verso la fine si osserva un'incalzare degli eventi che porta ad un finale a sorpresa. Consigliato a chi ama la Storia.

  • User Icon

    Pupottina

    21/11/2014 08:10:41

    Nuovo successo per la Kalogridis che si conferma tra le migliori narratrici di romanzi storici. In questo romanzo si addentra nelle atrocità del periodo dell'Inquisizione spagnola. Da leggere.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione