Categorie

A. S. A. Harrison

Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2014
Pagine: 333 p. , Rilegato
  • EAN: 9788830439351

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    l

    02/12/2015 09.58.09

    Passate le prime 50 pagine si legge con voracità, la storia è coinvolgente e sono interessanti le varie sfumature psicologiche dei due protagonisti. E' un libro narrato a due voci e questo dà dinamicità e carattere all'intero romanzo. Un po' deludente il finale.

  • User Icon

    dani70

    17/10/2015 18.21.28

    Un romanzo particolare, che riesce a catturare l'attenzione. E' un amore strano, quello tra Jody e Todd, debole e allo stesso tempo molto forte. "....e capisce all'improvviso che stava vagando senza meta, che un giorno si era svegliato nella vita di qualcun altro e non era più riuscito a ritrovare la strada di casa".

  • User Icon

    lalla

    09/04/2015 15.43.03

    Questo romanzo mi ha fatto entrare nella psicologia e nei meccanismi di Jodi che conducono il lettore al delitto. La scrittura è fredda come lo sono anche i personaggi e sono tutti affettivamente instabili. Nessuno di loro risulta accattivante; una donna maniaca del controllo e molto carnale, un marito eternamente insoddisfatto e libertino, una molto giovane amante isterica... solo il cane che di nome fa Freud! fa prova di spirito e gioia di vivere! Quando la vita matrimoniale è diventata una penitenza? Lui è incapace di capire e/o ricordare quando il tutto ha cominciato a cambiare, quando si è stufato delle tante comodità e attenzioni che Jodi sa così bene offrirgli. Il malessere si percepisce molto bene grazie all'ottima descrizione di A.S.A. Harrison, da non poter più lasciare il romanzo, anche se la suspence è praticamente inesistente mi sono ritrovata nella testa di questi personaggi. E' stata una lettura interessante.

  • User Icon

    Laura

    28/01/2015 12.39.37

    Romanzo estremamente particolare. E' la storia di una crisi coniugale e di una relazione dove il non detto, il sottinteso è tutto: l'illusione che ogni cosa vada bene e proceda senza intoppi è cruciale per i protagonisti stessi e straniante per il lettore, che assiste ad un dramma dell'assurdo, con un epilogo geniale e altrettanto fuori dall'ordinario. La scrittura è pulita, fredda, asettica, mentre l'alternarsi dei capitoli in cui viene raccontata la versione di lui e di lei, permette di conoscere entrambi i punti di vista. Le due figure risultano però così raggelate che non permettono di parteggiare per l'una o per l'altra.

  • User Icon

    Angela D'Albis

    17/01/2015 13.56.07

    Libro noioso. Dalla pubblicità mi aspettavo di meglio.

  • User Icon

    Marzia

    14/01/2015 16.53.58

    Da adulti diventiamo quello che abbiamo vissuto durante l'infanzia, non basta indossare una maschera né adoperarsi per una buona posizione sociale. Il passato ritorna sempre e non possiamo sfuggirgli.

  • User Icon

    Lina

    16/12/2014 19.11.41

    forse avevo troppe aspettative per il tam-tam mediatico scatenato intorno a questo libro: di certo il romanzo merita, ma non brilla.

  • User Icon

    marcostraz

    10/12/2014 08.57.09

    L'ho trovato un libro interessante...l'avevo cominciato senza grandi ambizioni, invece devo dire che si è rivelato molto interessante, scritto bene e con un buon intreccio...diciamo una piacevole sorpresa...

  • User Icon

    Massimo F.

    21/11/2014 22.52.04

    Francamente mi ha un po' deluso. A metà tra noir, storia d'amore e introspezione psicologica, non riesce a trovare una collocazione definita. Lo stile è comunque fluido e si legge bene, anche se il finale è un po' convulso e confuso. Non un granché, nel complesso.

  • User Icon

    ant

    17/11/2014 08.48.38

    Anche se il titolo potrebbe far presupporre che la protagonista del romanzo sia soprattutto femminile, la struttura del testo invece prevede un'alternanza paritaria tra capitoli intitolati "lei" e altrettanti "lui". Il libro è incentrato sul tormentato rapporto tra Jodi e Todd , ma il "tormento" viene fuori pagina leggendo perché apparentemente si tratta della classica coppia "bene statunitense" , con tanto di status symbol raggiunti e stabilizzati(lavori eccellenti, psichiatra una e imprenditore l'altro,bella casa, vacanze in posti esotici, shopping in negozi di alta moda, cane di lusso etc). L'autrice è abile a scandagliare il vissuto di entrambi i coniugi , evidenziando problematiche relative all'infanzia, sogni realizzati, progetti e soprattutto tanto non detto e molti sotterfugi che sfociano in un apparente benessere, ma che nascondono baratri di incomprensioni. Effettivamente il passo decisivo verso la rottura lo compie Todd e quindi le elucubrazioni mentali di Jodi su quello che sarà la sua vita , stando al titolo, diventano il cardine della narrazione, ma i pensieri e gli arrovellamenti di Todd una volta che la separazione è partita, a mio avviso, non sono da meno in intensità e drammaticità. Chiudo estrapolando un passaggio che descrive i caratteri dei protagonisti: ...""la dote più grande di Jodi è il silenzio, ed è una cosa che lui ha sempre amato di lei: lei sa farsi gli affari propri , tenersi le cose per sé, ma questo atteggiamento è anche la sua arma più letale....Todd se ne intende di sofferenza, ha ricevuto un'educazione cattolica, sa che la sofferenza fa parte della vita, sa che è impossibile che non ci sia, perché nella vita c'è tutto. La vita è un mosaico i cui contorni non sono definiti. Nel mosaico della vita le parti si sovrappongono, perché nulla è solo in un modo""... Finale drammatico in un thriller psicologico, secondo me, accattivante

  • User Icon

    barbara

    06/11/2014 14.21.54

    E' vero, a tratti è un libro spietato, ma è una storia che si fa leggere ed entra dentro , facendo provare sentimenti contrastanti verso i protagonisti.Inquietante perchè porta a pensare che spesso nella vita funziona così ma mi è piaciuto e lo consiglio

  • User Icon

    gabriela

    13/10/2014 14.23.25

    questo libro fa meditare molto sui meccanismi che possono entrare in gioco in una relazione di coppia. Scritto molto bene, adatto in egual misura sia a donne che a uomini.

  • User Icon

    Bruna

    07/10/2014 15.59.40

    E' un libro appassionante che mette in luce molti aspetti interessanti della vita di relazione, dando importanti spunti per riflessione. Non do il massimo perchè a tratti l'ho trovato poco scorrevole e mi bloccavo nella lettura.

  • User Icon

    Talisie

    30/09/2014 15.48.58

    Nonostante i personaggi risultino piuttosto sgradevoli nei loro comportamenti (nemmeno la moglie tradita è esente da acidule angolosità), la trama regge ed è alquanto avvincente. Vite all'apparenza tranquille ed equilibrate svelano nel corso delle pagine ambiguità e ferite pregresse che inevitabilmente condizionano il comportamento dei protagonisti, come lasciano intuire i frequenti flashback, a volte un po' lunghi e didatticamente psicanalitici. Alla fine - e non si sa se esserne tranquillizzati o preoccupati - tutto ritorna alla normalità apparente e la facciata esterna della realtà riassorbe le sue crepe. Il finale non chiarisce ogni dubbio e non risponde a ogni domanda, ma una certa tensione nel romanzo spinge comunque ad arrivare alla conclusione. Se resistete a qualche pagina un po' pedante in cui l'autrice vuole farci la lezioncina su Adler e Jung, non potrete non gustare questo libro che ha il pregio di una certa originalità.

  • User Icon

    Elena

    17/09/2014 21.44.40

    Un libro particolare, diverso da quelli che ho letto fino ad ora. Non è un thriller d'azione ma più mentale, psicologico. Do un voto medio perché da una parte non mi ha particolarmente toccata, però dall'altra una volta che si inizia a leggere è difficile smettere.

  • User Icon

    Giorgia

    04/09/2014 17.03.44

    Sarà che adoro le storie a due voci, ma ho gustato fino all'ultima pagina questo libro. Spero ne scriva presto un altro!

  • User Icon

    elisabetta

    23/07/2014 22.19.04

    Carino. Pensavo fosse una specie di trhiller, invece l'ho trovato quasi più un libro sulla filosofia della vita di coppia

  • User Icon

    Isa

    13/07/2014 08.34.29

    "La salma rimane dov'e', pronta per il trasporto e la cremazione. All'esterno la gente si scambia saluti.Tutti si sentono sollevati a stare all'aria aperta, im mezzo alla folla, sapendo che da li' a poco potranno guadagnare il parcheggio."

  • User Icon

    paola

    14/06/2014 20.10.15

    libro molto noioso, per nulla coinvolgente, troppo automatizzato nelle descrizioni, freddo e spietato.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione