Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea - Donald Thompson - copertina

Lo squalo da 12 milioni di dollari. La bizzarra e sorprendente economia dell'arte contemporanea

Donald Thompson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Giovanna Amadasi
Editore: Mondadori
Collana: Oscar saggi
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 marzo 2017
Pagine: 370 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804673873

nella classifica Bestseller di IBS Libri Arte, architettura e fotografia - Argomenti d'interesse generale - Aspetti economici

Salvato in 101 liste dei desideri

€ 7,60

€ 8,00
(-5%)

Venduto e spedito da Martina's Fumetti

Solo 3 copie disponibili

+ 6,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 8,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Rimaniamo tutti sorpresi quando telegiornali e quotidiani ci informano che un quadro o una scultura sono stati battuti all'asta per cifre iperboliche. Lo sbalordimento diventa incredulità quando l'opera venduta non è un capolavoro impressionista o una Madonna di Raffaello bensì un pezzo di arte contemporanea, magari realizzato da un artista vivente, in alcuni casi ancora giovanissimo. Milioni di dollari, euro, sterline investiti in un armadietto dei medicinali, un aspirapolvere sotto vetro o uno squalo in formaldeide. Perché accade questo? Quali sono i meccanismi di mercato che rendono possibili quelle che, a un occhio profano, appaiono delle assurde esagerazioni? E poi: ha davvero senso investire denaro nell'arte? Autorevole economista inglese con la passione per l'arte, Don Thompson prende spunto dalla formidabile storia di Damien Hirst e del suo famoso squalo per condurci alla scoperta dei meccanismi che muovono un vero e proprio sistema economico, fatto, come ogni altra attività imprenditoriale, di strategie di marketing e di creazione di brand. Racconta il modo di operare delle case d'aste (colossi come Christie's e Sotheby's), ma anche di galleristi e collezionisti, e ci svela la psicologia sottesa a questo particolare mercato, mostrando quanto esso sia connotato da smania di possesso, ricerca di status, potere del brand e da clamorosi conflitti di interesse, esattamente come molti altri sistemi economici. Non è così assurdo spendere dodici milioni di dollari per uno squalo sottovetro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,54
di 5
Totale 8
5
5
4
2
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Seba22

    01/06/2020 09:31:27

    Libro molto completo su tutti gli aspetti del mercato dell'arte e dei suoi protagonisti, spiegato in maniera ben comprensibile nonostante la difficoltà dell'argomento.

  • User Icon

    Lucia C.

    19/12/2019 12:37:38

    L'argomento è indubbiamente molto interessante e proprio questo mi ha spinta ad acquistare il libro, che è scritto bene e a tratti fa anche sorridere, tuttavia per una persona come me totalmente estranea all'ambito artistico, ma comunque piuttosto incuriosita anche da ciò che non le compete, risulta molto impegnativo riuscire a star dietro a tutti i nomi, le opere e i riferimenti vari che vengono citati nel libro e purtroppo l'attenzione non si mantiene costante e si fa un'enorme fatica a terminarlo.

  • User Icon

    Marco

    04/12/2017 21:37:38

    Saggio ben fatto, dal classico stile anglosassone: scrittura scorrevole, conciso, una marea di esempi. Ogni capitolo tratta un diverso aspetto del sistema dell'arte contemporanea, dagli artisti ai galleristi, dalle case d'aste alle fiere d'arte. Va fatto notare che il testo si occupa nello specifico della fascia più alta del mercato dell'arte, gli acquisti e i galleristi citati nel testo sono quelli più ad "alto budget" nel mondo dell'arte. E' un testo accessibile a tutti, consigliato a chiunque volesse prendere coscienza o approfondire il tema del sistema dell'arte.

  • User Icon

    luca

    09/10/2010 18:25:37

    Un libro per chi cerca delle spiegazioni sui prezzi altissimi dell'arte contemporanea, per chi vuole capire qualcosa di più sulle aste, sul marketing che muove il mercato, su come fare per sfondare nel mondo pazzo, ma veramente pazzo, dell'arte contemporanea. Troverete sorprese a non finire, colpi di scena e finalmente capirete che non è arte quello che è bello, ma è arte ciò che qualcuno che conta ha deciso che lo sia. Un libro illuminante, profondo e scritto con uno stile giornalistico, nonostante l'estrazione scientifica dello scrittore. Ottima lettura per tutti gli appassionati!

  • User Icon

    fabiana

    10/07/2010 01:11:25

    Oltre ad essere davvero ben scritto, questo libro può interessare sia profani che professionisti del mondo dell'arte. Raramente si trova un libro di facile lettura, ricco di contenuti e documentato come questo.

  • User Icon

    SERGIO

    12/10/2009 11:38:59

    Finalmente un libro disincantato e documentato, in puro stile anglosassone, sul mercato dell'arte contemporanea. Finalmente è stato tolto il velo che ricopre un mercato che è assai opaco, per l'interesse di chi vi opera e in danno di chi vi compra. Quanto poi al fatto che l'arte che viene trattata durerà qualche decennio almeno, oppure qualche stagione solamente, è tutto un altro discorso.

  • User Icon

    Rokossovskij

    30/06/2009 10:54:52

    Libro molto istruttivo, scritto con penna rapida e spesso umoristica. Si imparano molte cose sulle dinamiche dell'arte - specialmente della contemporanea e della supercontemporanea - in particolare sul versamnte del mercato. la cosa che mi ha più stupito, assieme alla descrizione delle virtù del buon battitore d'asta, è la valutazione sulla rara convenienza in termini economici dell'acquisto di opere d'arte contemporanea, anche degli autori più quotati. Sicuramente consigliato.

  • User Icon

    Maurizio

    26/05/2009 14:50:53

    L'ho comprato perché sono sempre stato incuriosito del funzionamento del mercato dell'arte di livello alto e del perché alcune opere, spesso incomprensibili per un profano, dell'arte contemporanea raggiungano certe quotazioni. Il libro spiega in modo piuttosto esauriente e dettagliato, ma allo stesso tempo leggero e leggibile, questo mondo parallelo inaccessibile e credo sconosciuto ai più. Estremamente interessante.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Donald Thompson Cover

    Donald Thompson è un economista. Ha insegnato alla London School of Economics, alla Harvard Business School e alla Schulich School della York University di Toronto. È autore di numerosi libri su economia e marketing, tradotti in diverse lingue. Con Mondadori ha pubblicato Lo squalo da 12 milioni di dollari (2009) e Bolle, baraonde e avidità (2018). Approfondisci
Note legali