Categorie

Roj A. Medvedev, Zores A. Medvedev

Traduttore: B. Amato
Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2006
Pagine: 395 p. , Brossura
  • EAN: 9788807171208

I libri dedicati a tratteggiare la figura di Stalin sono molti, ma nessun testo prima di Stalin sconosciuto ha tenuto conto in maniera decisiva e dettagliata di quanto è emerso dal torrente di nuovi documenti resi pubblici dopo l'apertura degli archivi segreti, avvenuta in seguito al collasso dell'Unione sovietica. Si tratta di documenti che sciolgono in maniera definitiva alcune delle questioni controverse che da sempre sono associate al regime staliniano: le ragioni dell'accordo Molotov-Ribbentrop, per esempio, o il sospetto relativo a un presunto complotto per assassinare Stalin culminato nella sua morte nel 1953, la presunta designazione di un erede "segreto", il xx Congresso e la denuncia del "culto della personalità", la paventata esistenza di un archivio personale del dittatore.Gli autori prestano anche un'attenzione molto particolare al cosiddetto "secondo stalinismo", un periodo poco studiato finora, che a partire dalla fine degli anni trenta (gli anni del processo a Bucharin) arrivano fino alla definizione del programma nucleare sovietico. Se sono forse proprio queste le parti più innovative del libro, il lavoro di ricerca – anche nelle pagine dedicate ai temi più frequentati in sede storiografica – si svolge sulla base di una documentazione aggiornatissima e arricchita da testimonianze personali spesso appassionanti.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dominik

    12/12/2008 20.03.48

    un buon libro nel complesso, ma in fondo si tratta soprattutto di una raccolta di saggi su stalin. il capitolo sulla morte di stalin e tutti gli intrighi e le situazioni paradossali che ne seguono è senza dubbio il migliore di tutti, da solo vale l'intero libro. affascinante ed inquietante allo stesso tempo. leggetelo

Scrivi una recensione