È la stampa, bellezza! Manuale di sopravvivenza per chi scrive sui giornali e per chi li legge - Anonimo - copertina

È la stampa, bellezza! Manuale di sopravvivenza per chi scrive sui giornali e per chi li legge

Anonimo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Orme Editori
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 9 luglio 2007
Pagine: 127 p., Brossura
  • EAN: 9788888774527
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 10,00

Venduto e spedito da CPC SRL

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un manuale per coloro che vogliono diventare giornalisti, ma in realtà espressamente rivolto ai lettori di giornali. Il protagonista immaginario è un Giovane Redattore al quale vengono spiegate le regole che governano la vita quotidiana di tutti i giornali italiani e che si possono riassumere nella Norma Generale del Giornalismo Universale e nelle 15 Leggi Generali della Redazione. Un viaggio nel cuore della vita di una redazione che spiega che cosa succede veramente in una riunione di redazione, che cosa è un "Viaggio merenda" (e perché i giornalisti vi sono invitati) o una "marchetta" (della quale l'autore stila una scientifica e sarcastica classificazione, da quella politica a quella pubblicitaria, fino alla più misteriosa "marchetta rotante"), come gli uffici stampa riescono a influenzare le scelte di un giornale e come sia possibile che le interviste siano tutte, contemporaneamente, un po' vere e un po' false. L'autore è un giornalista milanese di ventennale esperienza e lavora in uno dei più diffusi giornali italiani.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giuseppe Roberto Mignosi

    28/05/2014 22:54:32

    Se un giovane intendesse affrontare la professione del giornalista, troverà in questo sapido manuale qualche valido argomento per cambiare idea. In modo arguto e talvolta sarcastico, l'Anonimo illustra all'ipotetico collega, il Giovane Redattore, in quale ambiente si troverà ad operare, quali saranno i suoi rapporti con Direttore e Capo Redattore, quali notizie saranno pubblicate e quali idee avranno la possibilità di trovare orecchio, a cosa serve davvero il CDR e la Riunione di Redazione, come non potrà sottrarsi alle marchette e agli insulsi viaggi-merenda. Un libro interessante e utile, di piacevole lettura. Guastato tuttavia da alcuni refusi e salvato, nonostante il cinismo di fondo, dall'entusiasmo che, suo malgrado, l'autore mantiene inalterato per questo maledetto lavoro.

Note legali