Star Wars. Gli ultimi Jedi. Con Steelbook. Con Bonus Disc (Blu-ray + Blu-ray 3D)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Rian Johnson
Supporto: Blu-ray + Blu-ray 3D
Numero dischi: 2
Salvato in 16 liste dei desideri

€ 25,88

Venduto e spedito da DVD TEMPLE

Solo 2 prodotti disponibili

+ 4,00 € Spese di spedizione

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 25,88 €)

Star Wars. Gli ultimi Jedi. Con Steelbook. Con Bonus Disc (Blu-ray + Blu-ray 3D)
Mentre il Primo Ordine si prepara a stroncare quel che resta della Resistenza, Rey consegna a Luke Skywalker la spada laser che fu sua, invitandolo a interrompere il suo esilio per salvare il mondo libero. Ma Luke non ne vuole sapere e il Lato Oscuro tesse la sua trama letale attorno agli ultimi ribelli.
3,2
di 5
Totale 5
5
1
4
0
3
3
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Scout

    14/05/2020 14:45:21

    Non mi è piaciuto. La parte che trovo più critica, o forse quella che mi ha dato più fastidio, è la rappresentazione che traspare di Luke Skywalker. Un'alterego del Luke che conosciamo: inetto e senza spina dorsale.

  • User Icon

    Emanuele

    12/05/2020 20:36:19

    Film discreto, ma nulla di più. Da appassionato moderato della saga, non mi permetto di fare il paragone con le vecchie trilogie, la reputo semplicemente una cosa nuova, un metodo per far conoscere questo universo anche alle nuove generazioni. Procede con una storia senza grossi colpi di scena, senza troppa enfasi. È sempre la stessa storia la resistenza = la ribellione, il primo ordine = l’impero. Oltretutto si capisce bene che sono sempre gli stessi fatti, la resistenza deve sopravvivere al primo ordine cercano un jedi per dargli speranza. Non cambia nulla, al posto del vecchio Obi-Wan Kenobi c’è un vecchio Luke Skywalker.

  • User Icon

    Parker

    25/09/2019 17:01:58

    Un film che divide. Dall'inizio alla fine, l'intera mitologia di Star Wars viene ribaltata in questo ottavo episodio della saga, dove forse il coraggio di osare del regista non ha pagato quanto sperato. Tecnicamente ineccepibile, forse leggermente troppo lungo, sembra che i nuovi protagonisti non abbiamo fatto breccia nel cuore dei fan tanto quanto i personaggi della vecchia guardia. Edizione Steelbook con Blu-Ray, disco 3d e disco inedito di contenuti speciali.

  • User Icon

    Michelangelo

    25/09/2019 12:30:48

    Nonostante le critiche ricevute, trovo che sia un bel film per la continuazione della saga di Star Wars, da avere nella propria collezione. In merito al prodotto in sé, assegno 5 stelle per l’ottima qualità di stampa sul metallo della steelbook, in particolare molto belli gli effetti lucido-opaco su zone differenti della copertina.

  • User Icon

    Simone

    11/03/2019 08:21:06

    Non ho ancora raggiunto un verdetto finale su Gli Ultimi Jedi. Sarà necessario vedere anche la fine della trilogia per avere una visione d'insieme. Certo è che, visivamente, questo film risulta spettacolare. Per la trama ci sarebbero da rivedere diverse cose, per ora però il mio giudizio è sospeso. Questo cofanetto, comunque, comprensivo di 3 dischi (film, film 3D e dietro le quinte) è indubbiamente un prodotto di pregio, per ogni collezionista di Star Wars che si rispetti!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente

Star Wars colpisce ancora!

Possiamo tirare un sospiro di sollievo: con Rian Johnson il futuro della galassia è in buonissime mani

Chi è il padre di Rey? Kylo Ren è passato definitivamente al Lato Oscuro? Chi sono Gli Ultimi Jedi? Tranquilli, non risponderemo a nessuna di queste domande, anche perché questo è il capitolo della saga con più plot twist dai tempi della rivelazione di Darth Vader. E non dimentichiamo che stiamo parlando della trilogia a più alto rischio di spoiler di sempre e che, tra l’altro, se giochi al fantamorto (sullo schermo eh, non facciamo i blasfemi) rischi pure di perdere…
Invece vi diremo un’altra cosa, che alla fine è l’unica davvero importante: possiamo tirare un sospiro di sollievo, il futuro della galassia è in buone, buonissime mani. Sì, Rian Johnson, conosciuto per un paio di (belle) pellicole indie come Looper e Brick, è esattamente la “nuova speranza” di cui la Forza aveva bisogno. Anche se (o proprio perché) sulla Forza mette in discussione le nostre decennali certezze, scuotendone selvaggiamente le fondamenta.
Avevamo lasciato la Resistenza, guidata dal generale Leia Organa, a combattere contro il Primo Ordine, mentre Rey arrivava sull’isola deserta di Ahch-To per chiedere aiuto a Luke Skywalker. Ed è proprio da lì che il racconto riparte.
Gli Ultimi Jedi è tutto quello che ogni fan avrebbe voluto che fosse, è l’essenza quasi pura (perché un filo di edulcorante disneyano c’è, ma va bene così) di un film di Star Wars. Ci inoltriamo nell’iperspazio? Probabilmente è il miglior Guerre Stellari dopo L’impero colpisce ancora, a cui strizza l’occhio senza mai però gigioneggiare in copia carbone come aveva fatto J.J. Abrams per Il Risveglio della Forza, che poi era l’ultima cosa che ci si aspettava da uno che ha dato nuova linfa a Star Trek.
Johnson è rispettoso ma allo stesso tempo ambizioso e dirompente, abbraccia e venera le radici del franchise eppure non ha mai paura di rischiare, prende la tradizione e la porta in territori inesplorati persino dal Millenium Falcon, ormai orfano di Han Solo. Perché il regista è abbastanza furbo da onorare il passato prima di divertirsi, più che a distruggerlo, a smontarlo pezzo dopo pezzo, ben consapevole che gli archetipi devono evolversi per sopravvivere e per costruire una nuova mitologia da consegnare alle nuove generazioni. E ci regala alcune delle scene più spettacolari della saga: dalla battaglia spaziale in apertura ai combattimenti con le spade laser. Semplicemente epici.
Non reinventa nulla ma scava in modo inedito nella psicologia dei nuovi eroi (questi sì, merito di Abrams): il Kylo Ren di Adam Driver è, finalmente, da applausi (e il sospetto che il problema – doppiaggio tragico a parte – non fosse lui nel film precedente diventa certezza), la Rey di Daisy Ridley è maturata, ma senza dubbio questo è il trionfo di Mark Hamill, nella sua performance più intensa e sfaccettata di sempre. E l’omaggio a Carrie Fisher è elegante, sentito ma non forzato, tra il sorriso e la lacrimuccia nemmeno troppo facile.
Il film è lungo, due ore e mezza non sono poche, e i personaggi sono tantissimi (troppi?) ma Johnson riesce anche dove lo stesso Lucas aveva fallito nella trilogia prequel: non si incarta (quasi) mai e, oltre ad un nuovo capitolo stellare, porta a casa un blockbuster intelligente, costruito in maniera brillante, profondo ma anche divertente. Molto divertente.
Ha le palle Johnson, la perfetta dose di humor, ma soprattutto cuore e passione, la stessa di George Lucas 40 anni fa. Come dice qualcuno (!), i maestri sono il terreno su cui crescono gli allievi. E scusa J.J., ma potente la Forza in Rian è.

Recensione di Benedetta Bragadini

  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Star Wars. Gli ultimi Jedi. Con Steelbook. Con Bonus Disc (Blu-ray + Blu-ray 3D)
  • Produzione: Disney
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese per non udenti; Spagnolo; Castigliano; Portoghese
  • Formato schermo: 2,40:1
  • Carrie Fisher Cover

    Carrie Frances Fisher (Burbank, 21 ottobre 1956 – Los Angeles, 27 dicembre 2016) è stata un'attrice, sceneggiatrice e scrittrice statunitense. Figlia del cantante Eddie Fisher e dell'attrice Debbie Reynolds, è passata alla storia per aver intepretato il personaggio della principessa Leia nella saga Star Wars. Apparsa in innumerevoli pellicole - tra cui i cult movies Blues Brothers e Harry ti presento Sally - è stata anche autrice di libri best seller. In Italia è stato pubblicato I diari della principessa. Io, Leila e la nostra vita insieme (Fabbri, 2017). Approfondisci
Note legali