Categorie
Curatore: P. Bernardini
Editore: Bibliopolis
Anno edizione: 1986
Tipo: Libro universitario
Pagine: 100 p., ill.
  • EAN: 9788870881288

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Negli anni 1924-25 Bose ed Einstein elaborarono una nuova statistica dei sistemi a più corpi.Einstein interpretò questa teoria come la manifestazione di una relazione tra le particelle,che poteva trovare spiegazione fisica nel completamento dell'analogia tra radiazione e materia.Schrödinger sviluppò quest'idea,anche sulla base dei lavori di De Broglie,trattando il gas come un continuo oscillante e ponendo le basi della Meccanica Ondulatoria.Negli stessi anni venne elaborata la Meccanica Quantistica nella sua formulazione "ortodossa".Nel 1927 questa teoria si affermò nella comunità scientifica e con essa l'abbandono della causalità,dei modelli fisici e della rappresentazione spazio-temporale dei fenomeni.Le onde di materia di De Broglie e Schrödinger vennero reinterpretate come onde di probabilità e la statistica di Einstein venne privata del suo fondamento esplicativo.La riproposizione in questo volume degli articoli originali di Bose,Einstein e Schrödinger consente al lettore di verificare direttamente la ricchezza concettuale di questi lavori,la loro eleganza,la loro diversità rispetto agli scritti dei ricercatori "ortodossi".In particolare,gli articoli di Einstein e Schrödinger qui pubblicati sono stati finora trascurati a vantaggio di scritti più famosi degli stessi autori.Eppure essi sono particolarmente interessanti per comprendere la genesi della Meccanica Ondulatoria di Schrödinger e i modelli unitari della realtà fisica di Einstein.

Scrivi una recensione