Stella errante - Jean-Marie Gustave Le Clézio - copertina
-50%
Salvato in 5 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Stella errante
6,50 € 13,00 €
;
LIBRO
Venditore: IBS
+70 punti Effe
-50% 13,00 € 6,50 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,50 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
7,02 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,50 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,02 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato
Chiudi
Stella errante - Jean-Marie Gustave Le Clézio - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

€ 13,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Estate 1943. In un villaggio dell'entroterra nizzardo, trasformato in ghetto dagli occupanti italiani, Esther scopre cosa significhi essere ebrei in tempo di guerra: adolescente serena fino a quel momento, sperimenta la paura, l'umiliazione, la fuga attraverso le montagne e il dolore per la morte dell'adorato padre partigiano. Terminato il conflitto, Esther e la madre emigrano in Israele, da poco proclamato stato indipendente. Ma i venti di guerra spireranno presto anche sulla Terra promessa. In un incontro fugace e bruciante come un sogno, Esther si imbatte in Nejma, che insieme a una colonna di palestinesi sta lasciando il propio paese per un esilio senza meta, tra campi profughi e terre desolate. Esther e Nejma, l'ebrea e la palestinese, si scambiano uno sguardo che le unirà per sempre nel sofferto destino di stelle erranti in cerca di una patria e di un'identità. Umili e coraggiose protagoniste dell'atroce odissea della Storia, sapranno trovare, nonostante le ferite incise per sempre sulla pelle, il coraggio della speranza.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
13 novembre 2008
279 p., Brossura
9788842815792

Valutazioni e recensioni

2/5
Recensioni: 2/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
barbara corrà
Recensioni: 1/5

orrendo: scrittura superficiale, personaggi costantemente tinteggiati di banalità, patetici ed inverosimili. da evitarsi

Leggi di più Leggi di meno
gianni
Recensioni: 3/5

Libro che mi ha deluso, visto che l’autore ha vinto il premio Nobel per la letteratura nel 2008. Non che sia un brutto libro in assoluto, ma mi sarei aspettato qualcosa di più. Con una prosa scorrevole, ma niente di più, l’autore ci racconta le vicende di Esther a partire dalla seconda guerra mondiale fino al suo arrivo in Israele, per finire poi in Canada. Le sue vicende si intrecciano poi, ma veramente labilmente, con quelle di una palestinese, Nejma, ma il tutto resta appena accennato. Ecco la sensazione che mi ha lasciato questo libro è quella di un’opera incompiuta, l’autore non è riuscito a dare spessore e sostanza ad una storia per il resto scorrevole. Mi sembra un po’ poco per uno scrittore premio Nobel. La storia potenzialmente poteva permettere una opera di alta letteratura: gli ebrei, popolo che tanto ha sofferto durante la seconda guerra mondiale, la creazione dello stato israeliano con contemporanea grande sofferenza del popolo palestinese, la guerra continua che sembra essere lo sfondo principale in cui si svolge la vita di Esther, la sua carriera di medico, forse per cercare di mitigare e lenire le grandi sofferenze che ha visto nel corso della sua vita, ecc…. Bene nel libro non si trova niente di tutto questo. Sembra un canovaccio per un buon libro, ma tale resta.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2/5
Recensioni: 2/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

(Nizza 1940) scrittore francese. Il suo primo libro (Il verbale, Le procès verbal, 1963) cerca di tradurre le percezioni più tenui d’un personaggio senza passato, né avvenire, che vive un’«estasi materiale» in accordo con un tempo cosmico. Proprio al tema dell’Estasi e materia (Extase matérielle) L. ha dedicato un saggio nel 1967. Ha quindi avviato una serie di opere che si presentano come fantasticherie tragiche sulla scissione tra l’uomo e uno spazio urbano vetrificato e aggressore: La febbre (La fièvre, 1965, nt), Il diluvio (Le déluge, 1966, nt), Le fughe (Le livre des fuites, 1969). Terra amata (1967) canta, pur sullo sfondo di un senso tragico dell’esistere, l’immediatezza irresistibile della vita. In difesa di questo senso del primordiale, L. ha scritto I giganti (Les géants, 1973,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore