Categorie

Jay Elliot, William L. Simon

Editore: Hoepli
Anno edizione: 2011
Pagine: 256 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820347772

«Dovete credere in qualcosa: l’istinto, il destino, la vita, il karma, qualsiasi cosa. Questo approccio non mi ha mai tradito, e ha fatto la differenza nella mia vita.»
(Steve Jobs, discorso inaugurale, Università di Stanford, 2005)

Lo hanno definito un genio, un tiranno, un leader carismatico. Ma più spesso, Steve Jobs è stato descritto come un mago. Per gli ammiratori, è un creatore di realtà che nessuno aveva mai visto prima; per i critici, un prestigiatore che tira sempre fuori dal cilindro la sua nuova sorpresa. Destino dei visionari, di chi pensa diversamente, è suscitare reazioni contrastanti. Così è stato per Steve Jobs, che fondò la Apple e la portò al successo con Steve Wozniak negli anni Ottanta, per poi venir cacciato dalla sua creatura e vivere in esilo dodici anni. Un periodo in cui trovò il tempo di fondare altre due aziende come NeXT e Pixar, per poi tornare in Apple e rifondarla sollevandola dall’orlo del fallimento. Dal 1997, quando Jobs assunse nuovamente la carica di CEO, Apple tornò a crescere ed è da allora che continua a battere record, con Jobs sempre al comando, vero artefice di tutti i successi della casa di Cupertino.
I prodotti Apple hanno cambiato la vita e le abitudini di milioni di persone in tutto il mondo. I trionfi di Jobs sono legati alla reinvenzione del business della musica, con l’accoppiata iTunes-iPod, alla ridefinizione del telefono, con l’iPhone, fino all’apertura di una nuova dimensione della lettura e della fruizione dei contenuti digitali con l’iPad. Tutti si chiedono come ci sia riuscito e quale insegnamento possa trasmettere alla comunità degli innovatori. Jay Elliot, che lo conosce bene in quanto suo collaboratore di vecchia data, ha scritto questa biografia di colui che non esita a definire «un artista». I suoi prodotti, secondo l’autore del libro, non sono solo strumenti elettronici, ma rivelazioni capaci di spostare il senso del possibile dal punto di vista tecnologico: sono invenzioni che nello stesso tempo gratificano chi le usa, in modo estetico oltre che funzionale.
In queste pagine ritroviamo tutta l’energia e il carisma di un uomo che ha messo la ricerca e l’innovazione al centro della sua carriera professionale, con numerosi consigli e suggerimenti sul modo di lavorare, di fare impresa, di essere attenti ai dettagli, di collaborare con i dipendenti che rivelano un mondo. Il mondo della iLeadership di Steve Jobs, che lo ha reso a suo modo personaggio unico ed esemplare, da imitare per migliorare la propria azienda e la propria vita.

«Solo amando quello che fate, farete grandi cose»

Lo zar del prodotto - Le regole del talento - Sport di squadra - Diventare cool: un nuovo approccio alle vendite - Diventare come Steve. Appendice all'edizione italiana.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vincenzo

    19/05/2013 12.40.19

    Un buon libro sulla vita di Jobs, non aspettatevi niente di trascendentale però.

  • User Icon

    Riccardo

    06/09/2012 17.52.16

    Molto bello lo consiglio a chi fa impresa . Si puo' prendere esempio su tutto un uomo speciale che ha fatto cose speciali . Da leggere e rileggere!!

  • User Icon

    giorgia

    20/09/2011 11.46.06

    tutti dovrebbero leggerlo e riflettere!

  • User Icon

    Alessandro

    02/05/2011 13.47.15

    Il libro è molto interessante, il voto massimo è dovuto soprattutto ai contenuti e agli aneddoti, che per una persona che si avvicina al personaggio Jobs per la prima volta, sono vere e proprie chicche. L'autore a volte sembra un po' confusionario, alcuni episodi sono raccontati più volte nel libro...e a volte forrebbe farci credere (a noi, o magari anche a sè stesso) che anche lui è come Steve Jobs (ho fatto questo, anche io ho fatto quello...), però ripeto, se vi interessa sapere qualche aneddoto su come sono andate le cose in Apple con e senza Steve Jobs, questo libro vale un cinque pieno.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione