Storia dei viaggi in ferrovia

Wolfgang Schivelbusch

Traduttore: C. Vigliero
Editore: Einaudi
Collana: Saggi
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 11 novembre 2003
Pagine: VIII-218 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806167745
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
150 anni fa George Stephenson inventava la locomotiva e con essa la ferrovia, la principale innovazione del XIX secolo. Opinione dell'autore di questo saggio è che tale invenzione non abbia soltanto dato un decisivo impulso alla rivoluzione industriale, ma abbia altresì modificato la percezione dello spazio e del tempo. E proprio il viaggio in ferrovia diventa nell'Ottocento la prima esperienza industriale di massa nella nuova civiltà meccanica. Lo scompartimento, la diversa situazione dialogica che vi si instaura a seconda della sua realizzazione tecnica, gli inquietanti crimini che vi sono perpetrati. L'autore affronta anche l'atteggiamento di scrittori e critici nei confronti del nuovo mezzo di trasporto.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    GianMarco Tavazzani

    25/10/2018 11:22:39

    Stupefacente il numero, la qualità e la vastità dei collegamenti storici, culturali, sociologici condensati in questo intelligentissimo, piacevoissimo, elegantissimo, scorrevolissimo, avvincentissimo saggio! Da leggere E SUBITO RILIGGERE (e da far conoscere per aiutare la diffusione della cultura intesa come conoscenza della Storia!) Solo un altro libro m'ha dato tanta gioia pei medesimi motivi: Velieri e cannoni d'Europa sui mari del Mondo!

Scrivi una recensione