Storia del comandante Libero. Vita, uccisione e damnatio memoriae del fondatore della brigata partigiana romagnola

Giorgio Fedel

Anno edizione: 2013
  • EAN: 9788890601828
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il testo è la riproduzione della tesi di laurea di Giorgio Fedel, nella quale si narrano le vicende del comandante partigiano Libero Riccardi. I contenuti della tesi (e più in generale i primi risultati delle ricerche condotte dalla Fondazione Comandante Libero negli otto anni precedenti in alcuni degli archivi "inesplorati") furono resi pubblici nell'aprile del 2009, ad un convegno appositamente organizzato dall'Istituto Parri di Bologna, diretto da Luca Alessandrini. Essendo trascorsi alcuni anni dalla sua redazione, alcune delle ipotesi formulate nel testo sono state di recente superate da ulteriori scoperte, ma gli interrogativi posti e gran parte dell'impianto di fondo restano attuali, soprattutto in relazione alla questione della distruzione delle fonti documentali precedenti l'aprile 1944 e all'opera di damnatio memoriae del Comandante Libero condotta da alcuni "soggetti interessati" dal dopogurerra in avanti.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giordano

    02/06/2014 22:21:59

    Riccardo Fedel, il Comandante Libero del titolo, è stato un antifascista della prima ora. Sul suo conto girano un sacco di leggende metropolitane. Questo libro del figlio di Libero, Giorgio Fedel, fa giustizia di tanta disinformazione. Libro storiograficamente importante. Le tantissime citazioni rendono forse meno fluida la lettura, ma di il contenuto è di una importanza tale da compensare il disagio.

Scrivi una recensione