Categorie

Storia del libro. Dall'antichità al XX secolo

Frédéric Barbier

Traduttore: R. Tomadin
Editore: Dedalo
Anno edizione: 2004
Pagine: 563 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788822005571
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 27,20

€ 32,00

Risparmi € 4,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Indice

Prefazione all'edizione italiana

Problemi di natura storiografica

Storia del libro e storia dei mezzi di comunicazione

Le rivoluzioni nei mezzi di comunicazione

Politiche della ricezione

Introduzione
- Etimologia - Definizioni - Storie di libri - Prospettive

I. L'EPOCA DEL MANOSCRITTO

1. L'invenzione della scrittura: il libro nell'antichità
- Com'è nata e si è evoluta la scrittura? - L'antichità epocale dei rotoli - La produzione e la diffusione libraria nell'impero romano - Le biblioteche

2. Dall'alto Medioevo all'epoca carolingia
- La rivoluzione del codex - La Chiesa primitiva e i libri - Il monachesimo - La rinascita carolingia - Forme del libro e pratiche di lettura - Il Mediterraneo orientale

3. L'apertura al libro (dal X all'inizio del XV secolo)
- La congiuntura generale: dalla disgregazione alla crescita - Le forme del libro - Il XIII e il XIV secolo

II. LA RIVOLUZIONE DI GUTENBERG

4. Gutenberg prima di Gutenberg
- I nuovi rapporti con la scrittura e il libro - Pratiche libresche e sensibilità religiose - Il «rinascimento scrittorio»

5. Gutenberg e l'invenzione della stampa
- Johann Genfleisch, detto Gutenberg - Le tecniche - Le pratiche - La tipografia conquista il mondo

6. Forme, contenuti, pratiche: la transizione del 1500
- Come si presenta un incunabolo o un post-incunabolo? - I contenuti - L'epoca dei nuovi libri: il Rinascimento e lo stampato - Le letture

7. Cultura e politica: lo stampato e l'Umanesimo
- A lezione di greco - L'umanesimo parigino - Il sovrano - L'uomo tipografico - Conclusione: lo Stato moderno e la censura - dello stampato - Categorie e tipologie dei controlli - Un labirinto di tensioni - La censura religiosa del libri a stampa

III. LA PRODUZIONE LIBRARIA D'ANCIEN RÉGIME (1520-1760)

8. La fede, il sovrano e lo stampato
- Nel Medioevo - La Bibbia a stampa in lingua volgare prima di Lutero - La Riforma luterana - In Francia: il fallimento dell'umanesimo cristiano - Roma e la Controriforma - Libro a stampa, riforma e modernità

9. Il paradigma assolutistico: l'Europa moderna e il libro stampato
- Che cos'è il XVII secolo? - Congiunture e geografie del libro stampato - Lingue e contenuti - La produzione e il commercio librario - L'opinione pubblica

10. L'ascesa del pubblico: lo stampato e l'Illuminismo (1680-1770)
- Le spinte - Le resistenze - Le reti del libro - La stampa periodica - Le reti sociali dello stampato

11. L'Ancien Régime: le forme dello stampato
- I caratteri - La struttura del libro in età moderna - Le tecniche dell'immagine - Gli stili

IV. LA SECONDA RIVOLUZIONE DEL LIBRO E L'INVENZIONE DELLA COMUNICAZIONE DI MASSA (1760-1914)

12. Ancien Régime e modernità
- L'economia del libro - Letture d'Ancien Régime - Tollerare o riformare? - Produzioni - Preludio a una rivoluzione

13. I mezzi di comunicazione e la Rivoluzione politica
- La politica e il mercato - Il paradigma nazionalistico - Forme dello stampato

14. Il XIX secolo industriale
- L'innovazione di processo - Produrre

15. Il prodotto
- L'innovazione di prodotto - Forme del libro e strategie di diffusione - I mercati - Conclusione della quarta parte

Epilogo: Il XX secolo: concorrenza e globalizzazione

- Innovazioni e concorrenza - La postmodernità - La tipografia e la produzione libraria industriale - Lo storico e le rivoluzioni mediatiche - Nota

Lista delle abbreviazioni

Postfazione: Per una storia della comunicazione scritta di Mario Infelise

Bibliografia