Storia del pensiero economico. Vol. 1: Nascita di una disciplina (1200­1800).

Karl H. Pribram

Traduttore: N. Negro
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1988
In commercio dal: 01/01/1997
Pagine: LXXII-301 p.
  • EAN: 9788806600006
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,66

€ 11,36

Risparmi € 1,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile


scheda di Bellofiore, R., L'Indice 1988, n.10

Economista praghese formatosi a Berlino e Vienna, nel bel mezzo del Methodenstreit, in un ambiente segnato dall'austromarxismo, Pribram insegn•, negli anni trenta, a Francoforte. Era un periodo in cui le divergenze tra gli economisti erano più evidenti di quanto non sia oggi. A quella temperie culturale puo farsi risalire il tentativo di Pribram di individuare l'origine delle controversie successive in elementi esterni all'ambito della scienza economica in senso stretto e che rimandavano alla storia del pensiero occidentale. Così, in questo primo volume che va dalla teoria del giusto prezzo ad Adam Smith incontriamo, accanto al mercantilismo ed ai fisiocratici, a Quesnay e a Galiani, anche il tomismo, il cameralismo o la filosofia baconiana e cartesiana, visti come radice del pensiero economico successivo. Al primo tomo ne seguiranno altri due, "Dottrine in conflitto 1800-1918", e "Dalla Grande Guerra agli anni cinquanta".