Recensioni La storia dell'arte. Ediz. a colori

  • User Icon
    22/09/2020 14:00:21

    Libro indimenticabile! Fondamentale per un primo approccio generale alla storia dell’arte. Le illustrazioni sono magnifiche.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Ugo
    16/05/2020 17:06:24

    “Fu nel paese delle oasi, dove il sol arde implacabile e solo la terra lambita dai fiumi è feconda, che sotto il governo di despoti orientali nacquero i primi stili dell’arte, durando pressoché invariati per migliaia di anni.” Credo basti questo semplice estratto perché chiunque possa capire la portata di questo volume.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/05/2020 14:56:32

    L'autore ha sapientemente collocato ogni artista nel contesto socio-economico e politico da cui sono scaturite le sue opere. Un libro stupendo per imparare l'arte vera e propria, i suoi perchè e le sue caratteristiche.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/05/2020 14:51:05

    Un libro bellissimo, che tutti dovrebbero leggere. Insegna e approfondisce gli autori e alcune loro opere riuscendo a spiegare brillantemente i collegamenti tra il contesto sociale di riferimento e l'opera stessa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 16:58:32

    Un'opera che è divenuta un classico. Un viaggio affascinante e romanzesco nella storia dell'arte dalle origini alla modernità, svolto in modo chiaro e comprensibile e quindi particolarmente adatto a chi si accosti per la prima volta alla materia. Bellissimo l'apparato iconografico che - elemento non secondario per un libro d'arte e non sempre presente - viene richiamato nel testo tramite una precisa numerazione, in modo da eliminare qualsiasi difficoltà tra la lettura e la visione delle opere. Memorabili le pagine su Rembrandt, dove in ogni riga traspare l'ammirazione che Gombrich doveva avere per questo artista. Ma ogni riga apre scorci interessanti su epoche e artisti, invitando il lettore a percorrere il proprio sentiero nel mondo dell'arte.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/05/2019 10:49:00

    Tra le tante cose che amo dei britannici, c'è l'approccio pop nei confronti praticamente di qualunque cosa, lo si può vedere dal fatto che i musei più importanti di Londra (come la national gallery, che ospita opere di Leonardo o Caravaggio) sono gratuiti, ma anche nelle pubblicazioni a tema filosofico, scientifico o artistico, scritte in modo chiaro e inclusive verso chiunque abbia curiosità. La storia dell'arte di Gombrich è l'esempio più eclatante di questa tendenza, un libro che ha aperto il mondo dell'arte a milioni di persone (almeno sette milioni, se prendiamo in considerazione i dati di vendita) grazie anche a una semplicità di scrittura che rende comprensibili concetti complessi e che racconta le produzioni artistiche occidentali e orientali permettendo di comprenderne il filo conduttore, che si snoda attraverso chilometri e millenni. Lo dicono tutti, ma in quanto a chiarezza, più che un saggio sembra un romanzo, che parte dalle origini (25.000 anni fa) e si chiude negli anni cinquanta del novecento, agli albori dell'arte contemporanea. Una lettura raccomandata a tutti, certamente ai novizi ma anche agli addetti ai lavori: insegno storia dell'arte, e spesso mi è utile rileggermi certi passaggi per rendere più chiari alcuni concetti agli studenti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/09/2018 16:28:09

    Un lavoro magistrale per chi voglia affrontare la storia dell'arte per la prima volta o rispolverare le proprie conoscenze di base. Lo sguardo attento e innovatore di Gombrich arricchisce dunque un testo che è diventato uno dei classici della letteratura scientifica sull'arte, che si legge come un romanzo.

    Leggi di più Riduci