Storia giuridica per futuri giuristi. Temi e questioni

Andrea Landi

Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 3 aprile 2015
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 288 p., Brossura
  • EAN: 9788834858943
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 22,10

€ 26,00

Risparmi € 3,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

22 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 
Introduzione. – Nota bibliografica. – Momenti dell’esperienza. – I. Il diritto comune in Italia. – II. A proposito di statuti medievali. Osservazioni generali al modo d’un’introduzione. – III. Iudex qui litem suam facit. Sulla responsabilità del giudice nel diritto comune. – Dimensioni dell’esperienza. – IV. Non ex regula ius sumatur, sed ex iure quod est regula fiat. Spigolature tra dottrina e prassi sull’elaborazione di regole e principî nel tardo diritto comune. – V. Inderogabilità dell’autonomia privata e rilevanza delle sopravvenienze. Un’indagine sulla cosiddetta clausula rebus sic stantibus nel maturo diritto comune. – Figure dell’esperienza. – VI. Unum et idem regnum. L’unione del nuovo mondo alla corona di Castiglia nella riflessione di Juan de Solórzano y Pereira. – VII. Un commentatore secentesco di covarrubias. Il magistrato indiano Diego Ibáñez de Faría e alcuni aspetti del contratto di censo. – VIII. Tra diritto comune e codice civile. Francesco Forti e il problema dell’interpretatio nella Toscana della restaurazione. – IX. Diritto penale, diritto romano e poesia. Il massese Giuseppe Brugnoli, avvocato, giudice e poeta tra restaurazione e unità d’Italia. – X. Chiesa e questione sociale. I poveri e la povertà nella predicazione di mons. Pio Alberto del Corona (1837-1912), vescovo di San Miniato. – Indice degli autori citati.