Categorie

Michael Ende

Traduttore: A. Pandolfi
Editore: TEA
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 436 p., Brossura
  • EAN: 9788850219865

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Fantasy

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Iris

    14/05/2017 00.02.14

    È il libro di tutti i libri, e questo dovrebbe bastare. Ma per i più esigenti dirò che è un inno alla letteratura, al potere di fascinazione dei libri come porte aperte verso altri mondi, altre vite. Un inno alla fantasia come approccio e linfa della vita, al "fà ciò che vuoi", ai desideri, in una storia senza fine. Perchè il Nulla non ci divori. Se non si ha letto questo libro da bambini è un peccato, ma non leggerlo da adulti è una colpa criminale..

  • User Icon

    Marco sptorno

    03/01/2017 20.43.53

    Mettiamo che io c' ho messo parecchio farmi prendere da questo libro ma non ho voluto mollarlo per una cosa mia dopo un po' mi è iniziato a piacere e alla fine l'ho letto volentieri...

  • User Icon

    Dario

    24/09/2015 11.48.46

    E' un grigio giorno di pioggia. All'improvviso la porta di una libreria viene spalancata con violenza. Il proprietario vede entrare di corsa un goffo ragazzino. Bastiano è il suo nome. Dopo aver scambiato qualche battuta tutt'altro che cortese, il proprietario della libreria deve assentarsi per rispondere al telefono nel retro bottega. Rimasto solo nel negozio, Bastiano viene attratto irresistibilmente da un libro posato sul bancone: "La Storia Infinita". Senza pensarci, ruba il libro e fugge. Decide di rifugiarsi nella soffitta della scuola, dove nessuno andrà a disturbarlo, per leggere il libro rubato. Scopre ben presto la magia che avvolge la Storia Infinita che lo appassiona a tal punto che ad un certo punto si trasforma da lettore a protagonista. Inizia così il suo viaggio di formazione attraverso i suoi desideri per trovare la sua vera volontà. La storia infinita è un romanzo dai toni fiabeschi che però non preclude la lettura agli adulti anche perchè al bravissimo autore, più volte, "scappa" la mano con il risultato che alcune pagine sono più adatte ad un pubblico adulto. Si resta comunque colpiti dalla follia visionaria di Ende, dalla sua capacità di creare mondi bellissimi e terribili ognuno con un funzionamento proprio dal quale non si può prescindere e anzi da osservare attentamente per imparare qualcosa, qualsiasi cosa. Un po' come nella vita. L'intreccio tra i due mondi, quello reale e quello inventato, è molto ben studiato e regala l'impressione di stringere davvero tra le mani un libro magico. Inutile dire che le differenze tra libro e film sono abissali, mancando in quest'ultimo tutta la seconda, e forse più interessante ed importante, parte del romanzo. La storia infinita è un inno alla letteratura come mezzo per cambiare in meglio gli uomini che attraverso i libri possono accedere al regno della fantasia e tenere vivi i sogni.

  • User Icon

    Testu

    10/09/2015 16.51.08

    Libro sorprendente, non stupisce che il primo tentativo cinematografico, stravolgimenti e tagli a parte, ne rappresentasse solo la prima metà, ne che il secondo ne cambiasse ancora di più gli elementi. La storia di Ende infatti è composta da due percorsi ben distinti, si potrebbe dire due libri in uno, con il primo dedicato ad Atreiu, più classico ed equilibrato, mentre il secondo con Bastiano più numeroso nelle idee fantasiose ma anche più difficile da indirizzare, con alcuni buchi oltretutto apertamente lasciati correre con furbizia. Due vicende indispensabili l'una all'altra ovviamente, ma verso la fine, dall'arrivo nella città d'avorio col battaglione di seguaci, si avverte chiaramente la stanchezza dell'autore e il suo non voler rinunciare a nulla. Un classico, forse migliorabile ma notevolmente creativo.

  • User Icon

    Fabio

    09/08/2015 15.55.38

    Bellissima storia e non solo per bambini, ma con una sua morale e tante figure su cui riflettere...avevo visto il film da piccolo....ehm, molti anni fa, il quale arriva solo a metà del libro.... la seconda metà, con Bastian in Fantasia, è ancora più bella e mi ha realmente sorpreso!

  • User Icon

    JD

    18/06/2015 22.05.17

    Ora capisco perchè Michael Ende non gradì affatto la trasposizione cinematografica che Wolfgang Petersen fece del suo libro nell'84.Certo,all'epoca riprodurre nel dettaglio ogni singolo personaggio,evento,luogo o vicenda sarebbe stato impossibile(oggi ne avrebbero fatto la solita trilogia o peggio)ma pur avendo indubbiamente colto lo spirito del libro(un film che chiunque ha avuto la fortuna di vedere nell'infanzia non potrà mai dimenticare)i pochi elementi utilizzati sono stati sovente cambiati rispetto a com'erano.Assieme a "It" uno dei più bei romanzi fantastici mai scritti.A una prima parte mirabile e avvincente(su cui principalmente è basato il primo film)ne segue una altrettanto entusiasmante(di cui un frammento è stato utilizzato per il pessimo secondo film)dove il protagonista,assolto il suo compito di salvare Fantàsia comincia la sua avventura personale,destinata a trasformarsi in un vero e proprio viaggio di formazione,di maturazione di sè e dell'intramontabile tema della responsabilità che deriva dal potere,o irresponsabilità prodotta dall'abuso di esso.Attualissimo,profondo(mirabile l'analisi dei rapporti positivi e negativi tra Fantàsia e il mondo degli uomini)e scorrevole nonostante la lunghezza(scritto in quasi tre anni,dal '77 al '79),è un libro che più che mai va fatto leggere ai bambini,e non solo.E' compito di tutti continuare a sognare e credere nel potere della fantasia e dei desideri.C'è anche una deliziosa chicca:il riferimento a tale Scexpir che in tempi remoti si ritrovò in quel fatato regno....Unica pecca per l'edizione nostrana Longanesi dell'81:l'eccessiva italianizzazione(oltre al nome del protagonista e del bibliotecario quando si parla di soldi sono lire)come spesso accadeva.Magari le altre versioni sono differenti,non saprei.Ma è unìopinione personale.Chiunque sappia il tedesco dovrebbe assolutamente leggere l'edizione originale.

  • User Icon

    Ligio

    28/10/2014 17.44.45

    Un libro spettacolare, stupendo, anche con una sua morale, anche se avete visto il film vi consiglio di leggere il libro .UN...VERO...SPETTACOLO...DI...LIBRO !!!!!! era tempo che non leggevo un libro cosi.

  • User Icon

    Rita

    21/10/2013 12.27.58

    Un libro forse per bambini ricco di paesaggi e personaggi fantastici. Uno splendido passatempo per gli adulti che vogliono risvegliare la fantasia immergendosi in questo libro avvolgente.

  • User Icon

    Jean

    04/05/2013 11.55.23

    Premetto che avevo già visto il film prima di leggerlo e a mio giudizio è uno dei pochi casi in cui ho trovato più bello il film del libro. Fino a metà circa è molto piacevole e scorrevole ma nel momento in cui Bastiano è dentro Fantàsia è lento e anche un pò noioso. Comunque lo consiglio in modo particolare a chi non è abituato a leggere libri perchè in questo romanzo può comprendere quanto bello può essere dedicare un pò di tempo libero per viaggiare con la fantasia mentre si legge un libro.

  • User Icon

    niccolò

    21/04/2013 17.37.07

    altro che quei classici noiosi e pieni de ragnatele che fanno leggere a scuola, questo è il capolavoro da adottare nelle classi... se amate i libri non potete non leggerlo.

  • User Icon

    Roberta

    30/12/2011 23.10.29

    "Chi non ha mai versato, apertamente o in segreto, amare lacrime perché una storia meravigliosa era finita ed era venuto il momento di dire addio a tanti personaggi con i quali si erano vissute tante straordinarie avventure, a creature che si era imparato ad amare e ammirare, per le quali si era temuto e sperato e senza le quali d'improvviso la vita pareva così vuota e priva di interesse?" Romanzo stupendo, capitatomi tra le mani per la prima volta circa 15 anni fà...Un libro eterno da leggere almeno una volta nella vita!

  • User Icon

    Gabriella

    15/07/2011 09.36.43

    Davvero bellissimo. Da un lato sono stata limitata (mea culpa!!!!)perchè prima ho visto il film e poi ho letto il libro, quindi ho avuto un po' di difficoltà a far volare la fantasia,ma resta comunque un libro che vale davvero la pena leggere! Scorrevole, avvincente, in grado di creare suspance anche se si conosce già la storia! Unica pecca, a mio giudizio, è che, nella parte in cui Bastiano è in Fantàsia, diventa un po' "lento" (ma non noioso!), ma recupera in pieno negli ultimi due capitoli e nel finale. Consigliato a tutti, grandi e piccoli. Un altro consiglio è, prima leggete il libro, poi, eventualmente, guardate il film!

  • User Icon

    Mattia

    13/09/2010 02.44.29

    Libro meraviglioso. Fiaba fantastica, scritta per essere apprezzata da grandi e piccini. Non fatevi ingannare dalla giovane età del protagonista, La storia infinita è un libro che ha molto da dire anche agli adulti poichè fra un'avventura e l'altra non risparmia ottimi spunti di riflessione sull'umanità, sui suoi desideri, sulla sua natura. Una storia scritta si con molta fantasia ma anche con altrettanta intelligenza. L'unica nota negativa va a questa edizione TEA, scritta completamente in nero e quindi priva del testo bicolore (rosso e verde acqua) che l'autore scelse per il proprio libro

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione