Traduttore: V. Bianconi
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 2 maggio 2012
Pagine: 221 p., Brossura
  • EAN: 9788845926792
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,72
Descrizione
"Deve essere un mio difetto, ma i peccati altrui non mi scandalizzano - sempre che non mi riguardino personalmente". La leggendaria sprezzatura di Maugham pervade tutti i racconti di questa raccolta, popolata di personaggi tanto più veri in quanto tratti dalla sua vita multiforme di medico, scrittore, drammaturgo e agente segreto. Il nostro insaziabile viaggiatore spazia da una bettola di Vladivostok al bel mondo della Costa Azzurra, e il suo occhio spietato mette a nudo con sublime cattiveria, o anche con dissimulata compassione, intime tragedie e abissali fallimenti di un pittoresco campionario umano: impostori di lungo corso, madri efferate, coniugi assassini - tutti in balìa della casualità della vita e della cecità delle passioni. Come Elizabeth, "una giocatrice d'azzardo, una scialacquatrice e una donna lasciva"; o come Morton che, tornato in Inghilterra, si sentiva più solo che nella giungla. E segreti ben custoditi, acrobatici patti e rischiosi tradimenti concordati ci apriranno un mondo in cui nulla obbedisce a una rassicurante prevedibilità.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Adriana

    03/03/2013 21:32:37

    Di solito non amo i racconti mi lasciano un certo senso di incompiuto. Non è certamente il caso di Maugham; ogni storia, pur brevissima, è assolutamente completa. Ambientazione, personaggi,situazioni e sentimenti sono perfettamente descritti. Tanti piccoli cammei.

  • User Icon

    patrizia balit

    09/08/2012 19:21:56

    La raccolta di racconti e' splendida, i personaggi e i luoghi si susseguono in un caleidoscopio di situazioni, di rapporti e dii innesti psicologici, di descrizioni particolareggiate, di misteri svelati. La tecnica utilizzata e' spesso quella del racconto nel racconto che i personaggi rilasciano all'io narrante, ma senza mai appesantimenti o vischiosità. Il Maugham pensiero e' racchiuso nella frase del racconto "La virtù" : "la vita e' oltremodo fantastica, e bisogna avere un senso dell'umorismo tutto speciale per trovarla divertente". Da leggere assolutamente e far seguire, per chi ha vera fame di Maugham, da "Honolulu e altri racconti", la naturale prosecuzione, dove i racconti sono più lunghi e sviluppati e le ambientazioni più cupe e torbide. Bellissima la copertina di Adelphi, corollario perfetto.

  • User Icon

    Giulia

    16/06/2012 13:45:09

    Maugham ha sempre una scrittura ottima e i suoi racconti hanno un'immediatezza e una cura ammirevoli. Questi, rispetto a quelli della raccolta Honululu ad ambientazione esotica, che a mio giudizio sono i suoi migliori, sono meno caratteristici e incisivi, ma rimangono comunque una lettura molto piacevole.

Scrivi una recensione