Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Storie di Pietroburgo - Cesare De Michelis,Nikolaj Gogol',Nicoletta Marcialis - ebook

Storie di Pietroburgo

Nikolaj Gogol'

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Voland
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 468,36 KB
  • EAN: 9788862434287

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I cinque racconti che più di ogni altra opera hanno formato l'immagine letteraria del grande scrittore russo, in una nuova traduzione che tiene finalmente conto delle ricerche più recenti. Nella rassegna visionaria generata da "Corso Nevskij", "Brandelli dal memoriale d'un matto", "Il ritratto", "Il naso", e "La mantella", la percezione emotiva e fantasmatica della Russia di Gogol' si esprime con un uso sapiente del patetico e del drammatico intrecciato a una comicità esplosiva, in una irripetibile fusione di romanticismo e realismo, parodia e grottesco. Gli "Appunti su Pietroburgo del 1936" allegati in appendice completano il quadro della Capitale dell'Impero elaborato dal giovane scrittore evidenziando il carattere luminoso della città, che non risparmia però qualche risvolto quasi demoniaco.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Nikolaj Gogol' Cover

    Già maestro del Realismo, Gogol' Nikolaj Vasil'evic (Sorocincy, 1809 - Mosca 1852) si distinse per la grande capacità di raffigurare situazioni satirico-grottesche sullo sfondo di una desolante mediocrità umana, o di quella che è stata definita pošlost' con uno stile visionario e fantastico tanto da essere definito da molti critici un precursore del Realismo magico. Tra le opere più significative si ricordano i racconti Taras Bul'ba (1834) e Arabeschi (1835), la commedia L'ispettore Generale (1836), la raccolta I Racconti di Pietroburgo (1842) e il romanzo Le anime morte (1842). Nel 1831 esce la prima parte di Veglie alla fattoria presso Dikan'ka (il suo ingresso nel mondo letterario pietroburghese) che gli frutta l'incontro con Puskin. Poco dopo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali