La strada perduta - Mauro Orefice - ebook

La strada perduta

Mauro Orefice

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: LFA Publisher
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 356,38 KB
  • EAN: 9788833430591

€ 1,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un ragazzo di 40 anni che si appresta a diventare un uomo. Un evento tragico che lo costringe a fare i conti con l'apatia della sua vita. Una scelta d'amore difficile tra tre bellissime donne. Un cambiamento di lavoro che diventa irrinunciabile. Tutto questo ripercorrendo la storia del protagonista attraverso i suoi ricordi e momenti indimenticabili che lo hanno portato ad essere quello che è adesso.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giancarlo Bosini

    29/07/2019 11:49:53

    Un’autobiografia in cui l’autore si mette in discussione raccontando le proprie vicende in un libro che, nel tentativo di dare un senso ai fatti della vita, riesce a portare in superficie i sentimenti che ciascuno custodisce nel proprio intimo. Con una scrittura piacevole e scorrevole, l’autore analizza il proprio io, immergendoci in un racconto che potrebbe essere quello della nostra vita, con le nostre passioni, i nostri affetti, i nostri dolori e facendoci immedesimare nel protagonista quando ci troviamo davanti alle sue paure, alle sue sensazioni, alle sue emozioni. Raccontandosi con semplicità, Mauro Orefice fà emergere come sia possibile maturare e crescere dai propri errori per crearsi un proprio destino; la chiave è quella di lottare per cercare di trovare una propria libertà interiore e ripartire da lì, perché solo così si potrà essere realmente felici. Ogni cosa si trasforma così in una lotta che richiede uno sforzo continuo che porta anche a sofferenza e dolore, ma questa è la strada che il libro sembra voler svelare. Buona la caratterizzazione dei personaggi, a partire da Maurice, che vengono descritti in modo coerente alle proprie azioni.

  • User Icon

    Asia Paglino

    26/06/2019 10:02:16

    Potrei definire questo libro con: di tutto un po’ e allo stesso tempo niente. Leggendo il romanzo ho avuto perennemente l’impressione che dietro l’angolo ci fosse ad aspettarmi un eventuale colpo di scena, cosa che in realtà non è successa, lasciandomi in parte delusa e in parte perplessa. Durante la lettura alcune parti risultano così minuziosamente descritte da risultare quasi fuori luogo, altre parti invece, mancano completamente di informazioni aggiuntive per inquadrare la scena. Lo stile di scrittura è sicuramente scorrevole e piacevole, peccato che questo romanzo sembri solo l’inizio di qualcosa, perché in ogni capitolo vengono presentati aspetti e esperienze del protagonista, come se l’autore stesse cercando di inquadrarlo bene per poter poi far iniziare la storia vera e propria.

Note legali