Categorie

Le strategie della fiducia. Indagini sulla razionalità della cooperazione

Traduttore: D. Panzieri
Curatore: D. Gambetta
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1989
Pagine: XI-322 p.
  • EAN: 9788806116231

€ 16,69

€ 19,63

Risparmi € 2,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile


scheda di Bellofiore, R., L'Indice 1989, n.10

Le scienze sociali sono da tempo divise tra l'assunzione dominante di individui la cui razionalità consiste nel perseguimento egoistico del proprio interesse, e dunque nell'apprezzamento positivo della competizione, e il riconoscimento che in molte circostanze la cooperazione è desiderabile - il che non toglie che essa sia spesso difficilmente perseguibile quali che siano le motivazioni degli agenti. In questo libro, che raccoglie i testi rivisti di seminari svoltisi a Cambridge nel 1985-86 e che ha i pregi ma non i difetti dell'interdisciplinarietà si affronta quel fenomeno elusivo ed in qualche modo intermedio che è la fiducia reciproca. L'aspettativa che gli altri si comportino in modo benefico, o almeno non dannoso, se non è cieca od unilaterale, è un prerequisito della cooperazione: essa è tanto più necessaria quanto maggiore è l'incertezza e assenti modi coercitivi di imporre il rispetto degli accordi. Inoltre, sembra dubbio che la fiducia si produca spontaneamente come sottoprodotto di un improbabile emergere evolutivo di comportamenti cooperativi; mentre capita che più fiducia c'è più tende ad essercene: ha senso dunque tanto un atteggiamento attivo di promozione della cooperazione quanto una moderata fiducia nella fiducia. Il volume è ripartito in due sezioni, la prima di taglio teorico - con saggi di filosofi (Bernard Williams), biologi (Patrick Bateson), economisti (Partha Dasgupta), teorici della politica (John Dunn, Niklas Luhman), socio-psicologi (David Good) ed altri - e la seconda di illustrazioni empiriche - le reti informali di subappalto nell'industria francese contemporanea (Edward H. Lorenz), la società islamica tradizionale (Ernest Gellner),"i costi della sfiducia", nella Sicilia della mafia (Diego Gambetta), ed altre ancora.