Categorie

James E. Gordon

Traduttore: N. Guicciardini
Editore: Zanichelli
Anno edizione: 1991
Tipo: Libro universitario
Pagine: 224 p. , ill.
  • EAN: 9788808131362

scheda di Bersano, D., L'Indice 1992, n. 4

Il libro offre una panoramica sulle proprietà meccaniche di materiali e strutture che sono di fondamentale importanza sia per l'esistenza degli organismi viventi, sia per un'efficace progettazione delle opere tecnologiche costruite dall'uomo in ogni epoca. Nonostante il ruolo fondamentale giocato da tali proprietà, il loro studio è stato generalmente trascurato dagli addetti alle scienze "pure". Solo da pochi anni, come risultato della collaborazione interdisciplinare tra ingegneri, medici e biologi, si stanno muovendo i primi passi nella biomeccanica, una nuova scienza che studia il comportamento meccanico di materiali e strutture viventi. La novità di questo approccio concettuale sta consentendo di iniziare a sviluppare materiali nuovi, basati su modelli biologici, e secondo l'autore dovrebbe avere effetti rivoluzionari sulla tecnologia delle costruzioni, dei veicoli e dei macchinari. James E. Gordon, professore emerito di tecnologia dei materiali alla Reading University, è autore di vari libri in questo campo, già tradotti in Italia ("La scienza dei materiali resistenti", Mondadori, 1976, e "Strutture, ovvero perché le cose stanno in piedi", Mondadori, 1979). Questo volume, tra gli ultimi comparsi nella collana divulgativa "Nuovi classici della scienza", è suddiviso in otto capitoli, di cui i primi cinque sono dedicati all'esposizione dei concetti fondamentali della scienza dei materiali, il sesto e il settimo ("I tessuti molli degli animali" e "Alcuni materiali biologici rigidi") costituiscono un'introduzione alla biomeccanica, analizzando la struttura e le caratteristiche quali elasticità, rigidezza, comportamento sotto sforzo, ecc. di diversi materiali biologici. L'ultimo capitolo ("I nuovi materiali artificiali") è incentrato su genesi e caratteristiche dei materiali artificiali (plastiche, superfibre, materiali compositi) che hanno rivoluzionato la nostra epoca e l'impostazione ingegneristica tradizionale.
Il libro è scritto in modo chiaro e scorrevole, ed è completato da un gran numero di disegni, tabelle e fotografie.