Suffragette

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Sarah Gavron
Paese: Gran Bretagna; Francia
Anno: 2015
Supporto: DVD
Salvato in 66 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,68 €)

La storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l'eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita. Un tempo anche Maud è stata una di queste militanti. La storia della sua lotta per la dignità è al tempo stesso struggente e di grande ispirazione.
4,67
di 5
Totale 6
5
4
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    martina

    12/05/2020 20:12:32

    Un film che ci fa capire quanto abbiano sacrificato alcune donne in passato per le libertà di cui noi donne godiamo oggi.

  • User Icon

    Sonia

    06/10/2019 17:29:43

    Il film ha il pregio di essere realistico e far vedere anche la lotta delle donne proletarie e non solo delle aristocratiche. La loro tenacia nel lottare nonostante tutto e tutti contro, dopo circa un decennio, diede i risultati sperati

  • User Icon

    Emergency

    10/06/2018 11:34:02

    molto interessante non melenso . Ambientazioni molto fedeli

  • User Icon

    Elena

    09/10/2017 09:22:09

    Bellissimo film, fa riflettere da quanto poco tempo le donne abbiano acquisito i loro diritti e a quale prezzo.

  • User Icon

    Geena

    07/09/2016 11:34:06

    Un film con la Bonham Carter e la Streep insieme? Era ora! Concordo con ricciolidoroebasta: il film è davvero commovente, anch'io per fortuna avevo con me i fazzolettini. La regia poi va a scavare, complici gli splendidi ritratti dei vari personaggi, in un periodo storico in cui si chiedevano diritti necessari e imprescindibili per una società che vuole definirsi «civile». La tensione verso l'uguaglianza valicando lotte e frustrazioni, tra l'altro, è un tema attualissimo. Insomma, la storia si ripete, e in tanti non la considerano affatto magistra vitae...

  • User Icon

    ricciolidoroebasta

    26/08/2016 17:14:20

    un film veramente bello, non è affatto la solita pappardella in costume... e devo dire che un paio di volte ho rischiato qualche lacrimuccia...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

Vitale e verace, Suffragette elude la rigidezza del film in costume e trova in Carey Mulligan una protagonista sensibile e ardente

Trama
Londra, 1912. Maud Watts è una giovane donna occupata nella lavanderia industriale di Mr. Taylor, un uomo senza scrupoli che abusa quotidianamente delle sue operaie. Alcune di loro combattono da anni a fianco di Emmeline Pankhurst, fondatrice carismatica e ricercata della Women's Social and Political Union. Solidali e militanti, le suffragette combattono per i loro diritti e per il loro diritto al voto. Ignorate dai giornali, che temono gli strali della censura governativa, e dai politici, che le ritengono instabili e inette fuori dai confini concessi, decidono unite di passare alle maniere forti. Pietre contro le vetrine, boicottaggio delle linee telegrafiche, bombe in edifici rappresentativi (ma vuoti), scioperi della fame, tutto è lecito per avanzare la causa. Mite e appartata, Maud diventa presto una militante appassionata e decisa a vendicare le violenze in fabbrica e a riscattare una vita che la costringe alle dipendenze degli uomini. Arrestata più volte, perde il lavoro e viene 'ripudiata' dal marito che la caccia di casa e adotta a una famiglia borghese il loro bambino. Rimasta sola trova ragione e forza nella lotta politica, attirando con le sue sorelle l'attenzione del mondo che adesso dovrà starle a sentire.

  • Produzione: Rai Cinema, 2016
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: interviste; trailers
  • Brendan Gleeson Cover

    "Attore irlandese. Rinomato sui palcoscenici irlandesi e inglesi, non ha alcuna fretta di esordire sul grande schermo (nel 1990 in un piccolo ruolo ne Il campo di J. Sheridan). La collaborazione con registi irlandesi è particolarmente proficua (N. Jordan in Michael Collins, 1996, lo vuole come L. Tobin, anche se per un film tv aveva già impersonato l’eroe irlandese del titolo), ma si fa notare in produzioni hollywoodiane girate in loco (in particolare il braccio destro di William Wallace in Braveheart - Cuore impavido, 1995, di M. Gibson). A rivelarne la statura di protagonista è lo squinternato malavitoso de I dilettanti (1997) di P. Breadnach, ideale premessa, nella sua ironia, al gangster colto e sensibile in esilio dell’eccentrico noir In Bruges - La coscienza dell’assassino (2008) di... Approfondisci
Note legali