Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Suite francese

  • User Icon
    07/09/2020 16:19:37

    Romanzo diviso in due parti “tempesta di giugno” (narra le vicende dei parigini che scappano da Parigi bombardata) e “dolce” (storia d’amore). Mi dispiace che la scrittrice si sia soffermata così tanto sulla prima parte dato che io ero più interessata a “dolce” (dura solo 173 pagine su 412)...tuttavia ho apprezzato comunque “tempesta di giugno” che mi ha fatta entrare nel mood. Se dovessi riacquistare il libro comprerei la versione Adelphi 2012 dove sono stati inseriti gli appunti della scrittrice riguardanti il continuo del romanzo (per questo a questa edizione metto 4 stelle anziché 5)

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    17/05/2020 08:15:26

    Ho letto il romanzo dopo aver visto il film (che ho amato),ma è stata una vera delusione. Inizia con il raccontare le storie di tutta una serie di personaggi che poi non verranno più citati, si arriva al racconto della storia d'amore tra i due protagonisti dopo un'infinità di pagine che mi hanno annoiato parecchio. Lo stile non mi è piaciuto particolarmente. Ho faticato a finirlo e non credo lo leggerò una seconda volta. Decisamente meglio il film

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/05/2020 15:39:46

    Un romanzo davvero particolare, soprattutto la prima parte, in cui ogni capitolo racconta del mondo in guerra all'esterno da una prospettiva diversa: mi sembra un gioco di stile unico nel suo genere. La seconda parte poi, molto più cronologica è lineare, narra una storia d'amore tra le più belle e "tormentate" che abbia mai letto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 17:40:29

    Un romanzo molto bello, che mostra la seconda guerra mondiale da un altro punto di vista, quello della Francia, spesso poco presa in considerazione. La seconda parte molto più scorrevole, per la linearità delle vicende e la bella storia d'amore.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 13:15:16

    Mi ha incuriosito prima di tutto la storia di Irène Némirovsky, e mi ha un pó angosciato. La povera promettente ed apprezzata scrittrice, che raccontava vite di normalità in tempi di guerra, é stata vittima dei nazisti, sparita nel nulla, deportata, uccisa. Lasciando prima un marito affranto (anche lui deportato e ucciso), poi due figlie piccole. Un talento, il suo, davvero agli albori; chissà quanto altro avrebbe potuto regalare ai suoi lettori, se avesse avuto l'occasione di continuare a vivere e coltivare la sua arte. Questa "Suite Francese" é particolarmente accogliente, introduce alla vita di un paesino francese appena invaso dai tedeschi, dal punto di vista dei ricchi borghesi ed anche dei poveri contadini. Uno spaccato di storia inserito nella vita quotidiana che si stacca a forza dalla normalità per obbligarsi ad accettare inevitabili privazioni. Non mancano atti di eroismo e storie d'amore. In un'atmosfera tipicamente ovattata, grazie al racconto di chi in quell'atmosfera era a forza costretta. Lettura molto piacevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/09/2019 14:36:57

    Un libro meravigliosamente autentico e diretto. Uno scritto conciso ed essenziale. Una lettura consigliata

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/03/2019 19:23:55

    Concepito come un'opera in cinque volumi, Suite francese è purtroppo restato incompleto a causa dell'internamento ad Auschwitz di Irène Némirovsky e della sua morte nell'agosto del '42. Si tratta di un meraviglioso romanzo in cui ci si ritrova immersi nella storia, vissuta come testimonianza diretta dell'autrice, ma senza quasi il suo intervento critico: ella registra gli avvenimenti dell'esodo da Parigi del giugno 1940 con occhio attento ai particolari, alla personalità dei personaggi, alla realtà dei fatti senza drammatizzazioni eclatanti, rendendoci il senso d'incredulità che animava la gente. La seconda parte, invece, narra dell'occupazione tedesca di un paese di campagna, sempre con una accuratezza di ambientazione frutto di attente ricerche. Suite francese è un romanzo corale, fatto di persone e delle loro reazioni alle avversità, di sentimenti, impulsi, passioni, dolori e tentativi di felicità nonostante tutto. Scritto con uno stile fluido seppur denso di tanti piccoli particolari, lo consiglio a chi ama i romanzi impegnativi che analizzano la vita nella sua veridicità senza spettacolarizzazioni.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/10/2018 21:29:25

    Il romanzo è molto più godibile nella seconda parte,la prima ammetto di aver faticato a finirla poiché troppo descrittiva. Ma la cosa che colpisce di più è la scrittura dell'autrice (forse merito del traduttore?),una scrittura piena di eleganza,di delicatezza,nulla è lasciato al caso.Una grande scrittrice nel vero senso della parola.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/09/2018 12:58:25

    Un libro dove l'autrice racconta con semplicità ma con la realtà gli orrori della seconda Guerra Mondiale, nel quale si intrecciano le storie sia della popolazione francese che quelle dei soldati tedeschi, i quali convivono forzatamente insieme e dove si creerà inaspettivamente un legame tra entrambi i popoli sia di odio che di amore. Questo romanzo è già così un capolavoro, peccato che sia rimasto incompiuto dove nell'intenzione dell'autrice sarebbe dovuto essere composto in cinque movimenti. Questo romanzo fa riflettere tanto sulla stupidità degli uomini, i quali se guardassero cosa hanno causato le tantissime guerre, non ripeterebbero sempre gli stessi crudeli errori anzi farebbero di tutto perchè ciò non accadesse più.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/11/2017 23:43:41

    Ho letto il libro dopo aver visto e il film e devo ammettere che sono molto diversi, tuttavia il libro è molto avvincente in quanto parla delle varie avventure di personaggi provenienti da parigi i quali devono scappare dall'invasione tedesca avvenuta nella seconda guerra mondiale (prima parte). Mentre la seconda riguarda più nello specifico le vite di alcuni abitanti di un paesino di francia

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/02/2017 08:58:08

    confusionario, con personaggi poco realistici. molto descrittivo. non sono riuscita a terminarlo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/11/2015 16:35:26

    se non sbaglio questo è l'ultimo libro scritto di questa brava scrittrice. Nella prima parte (Tempesta di Giugno) Irene Némirovsky racconta principalmente l'esodo dei Parigini verso il Sud della Francia, nel giugno 1940 dopo che la Capitale è stata bombardata dai Tedeschi. C'è la fame, la paura e l'incertezza. La generosità diventa un bene che costa caro: ognuno vive e fa per se. Davanti alla stessa minaccia e l'imminente disfatta Francese, come si può preservare la dignità e le apparenze? Certe persone si aggrappano ai loro privilegi e lussi, ma la morte non fa nessuna distinzione tra ricchi e poveri. Nella seconda parte (Dolce), l'esodo ha lasciato il posto all'Occupazione Tedesca e racconta la storia di alcune famiglie ma soprattutto ci si pone una domanda semplice: è possibile poter amare il nemico? e come ci si deve comportare con i Tedeschi che si sono installati in questo piccolo villaggio? Ci sono dei destini che si incrociano tra queste famiglie. questo libro è sorprendente in quanto segue quasi giorno per giorno l'esodo e l'occupazione. La guerra è vista, a mio avviso,dall'interno, ma lontano dalle trincee e senza eroi. i piccoli atti di resistenza e le prime collaborazioni tra gli abitanti del villaggio ma non sfociano in nulla di eclatante: il quotidiano resta lo stesso, la banalità è solo leggermente sfiorata da qualche bomba in lontananza. E' interessante, la prima parte è secondo me troppo lenta e quindi non do più di 3

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/01/2014 09:22:13

    Romanzo incompiuto che narra l'occupazione tedesca in Francia.In un piccolo paese i vinti e i vincitori si legano in un rapporto umano con lo sfondo di una guerra consapevolmente lunga.

    Leggi di più Riduci