Sulle ali delle aquile

Ken Follett

Traduttore: R. Rambelli
Editore: Mondadori
Anno edizione: 1986
Formato: Tascabile
In commercio dal: 05/01/1987
Pagine: 400 p., ill.
  • EAN: 9788804276913

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    annalisa

    25/09/2012 14:09:55

    stupendo....mi è piaciuto tantissimo...anche la realizzazione del film riuscitissima. consigliato

  • User Icon

    claudio

    23/06/2012 10:23:53

    che delusione!!! dopo aver letto tutto di ken follet con grande soddisfazione, mi aspettavo che questo libro mi catapultasse in una grande avventura. linguaggio prolisso, emozioni pari a zero!!! Sara' anche una storia vera, ma sicuramente non valeva la pena di raccontarla!!! operazione di salvataggio condotta solo a grazie all'ausilio delle immense ricchezze del magnate Ross Perot, altro che atto di eroismo. Lo sconsiglio vivamente....

  • User Icon

    archipic

    20/02/2012 15:52:21

    Stilisticamente non è il solito Follett. Ma il motivo c'è: è stato scritto su commissione. Ma questo non deve trarre in inganno in quanto il libro trae interesse dall fatto che la storia narrata è dannatamente vera. Leggere tutto quello che hanno passato i protagonisti in fuga dall'Iran in piena rivoluzione è stato molto interessante e coinvolgente. Non lo definisco un Follett minore ma un Follett diverso. Merita una lettura.

  • User Icon

    Eliseo

    24/08/2011 19:29:32

    Ho letto tutte le opere, perchè di opere si tratta!, di Ken Follet. Ho apprezzato questo romanzo ancora di più perchè tratto da una storia vera; fanno da corollario le cartine e le foto dei veri personaggi... ci si sente ancora più coinvolti. Non sono d'accordo con le recensioni negative, il romanzo è stupendo, coinvolgente e soprattutto commovente verso il finale! Consigliato

  • User Icon

    Mauro

    19/02/2011 18:45:51

    Per terminarlo ho impiegato molto tempo. Interessante, bello ma poco scorrevole.

  • User Icon

    Pasquale Supino

    11/12/2006 16:31:01

    "Sulle ali delle aquile" è un libro tratto da una storia vera ed è stato commissionato a Follet da Ross Perot, famoso magnate americano che mi risulta si sia candidato, qualche tempo fa, anche alle elezioni per diventare il presidente degli USA. Che si tratti di una storia vera lo si capisce anche dalla trama (molto complessa) e dai nomi dei personaggi (tutti molto simili, alcuni hanno lo stesso nome e un cognome che si differenzia solo grazie a qualche consonante). Nel complesso è un buon libro e tutti i difetti che vi si possono riscontrare (trama complessa, descrizioni prolisse, situazioni che potevano essere non raccontate) sono ampiamente giustificati dal fatto che si tratta di fatti realmente accaduti.

  • User Icon

    Alessandra

    07/10/2006 23:38:37

    Mi e` piaciuto moltissimo! Dopo i pilastri della terra e` il mio preferito! E` descritto perfettamente il periodo storico e l'ambiente in cui a luogo la vicenda....mi ha lasciato senza fiato e quasi commosso quello che Ross Perot ha organizzato (e rischiato) pur di salvare i suoi dipendenti! Avrei voluto stringergli la mano!

  • User Icon

    BEPPE

    11/09/2006 15:02:49

    Non sono ancora riuscito a finirlo di leggere eppure dovrebbe essere interesssante in quanto racconta una storia vera. Dagli altri commenti che vedo pubblicati evidentemente, capisco che non sono solo io ad esserne rimasto scontento.

  • User Icon

    Franz

    21/10/2005 21:43:17

    Non l'ho ancora terminato ma è davvero noioso. Sono a poco + di metà (circa 300 pp - sto leggendo la versione in inglese) ma tutto ciò che è successo poteva essere riassunto in meno di 50.... Follett è il mio autore preferito ma questo libro davvero non è all'altezza di altri quali "una fortuna pericolosa" o "il terzo gemello" ecc

  • User Icon

    Tiziana

    19/09/2005 19:47:30

    Ricordo di averlo iniziato tantissimi anni fa e di non essere assolutamente riuscita a terminarlo. Non so dove sia finito e di certo non lo cerco. Peccato.E' il mio autore preferito ma ogni tanto scade un po'...

  • User Icon

    sandrella

    15/09/2005 10:36:05

    Una piccola grande delusione... Noioso e prolisso il libro, apprezzabile più che altro per la precisione con cui vengono riportati i fatti. Lo spirito yankee è presente in ogni pagina, dall'inizio alla fine: un'ode agli americani che hanno salvato il mondo, più che un romanzo ricavato da una storia vera. Meglio il Follett delle saghe familiari o delle spy stories!

  • User Icon

    Phil

    28/07/2005 22:11:10

    Pesantuccio in effetti. Ma si tratta di una storia vera, i colpi di scena e i colpi di fucile sono stati vissuti realmente. Un documento, da giudicare come tale. E come documento è dettagliatissimo. Se cercate solo adrenalina, però, passate oltre

  • User Icon

    Alessandra

    03/05/2005 23:20:17

    Prolisso, noioso, tedioso e non so quale altro sinonimo aggiungere. Basti pensare che non sono riuscita a terminarlo :(

  • User Icon

    Aradia

    22/04/2005 16:50:59

    Follett ha scritto davvero dei bei romanzi ma questo non è tra quelli...una vera delusione

  • User Icon

    lorena

    23/08/2004 16:47:02

    un libro super noioso..... non c'è niente di avvincente che richiama Follett

  • User Icon

    Andrea

    23/07/2004 18:28:30

    Follet è un bravissimo scrittore e ne ho apprezzato numerose opere quindi mi chiedo: come si può scrivere un romanzo su commissione (del mecenate Ross Perot), una agiografia del miliardario texano? Noioso, prevedibile e molto "americano", l'ho apprezzato esclusivamente per avermi fatto conoscere un fatto realmente accaduto.

  • User Icon

    Kekko

    01/10/2002 14:30:43

    Non male, anche se alcune parti sono noiose. A Follett si può chiedere di più! Un'epopea americana.

  • User Icon

    Magic

    01/08/2002 20:10:07

    Buon libro di Follett che tratta una storia (purtroppo) vera che fa riflettere. Abilmente l'autore ci descrive un vero e proprio bliz di alcuni manager americani in Iran nel tentativo di liberare due colleghi imrpigionati ingiustamente. Libro a tratti forse monotono, ma considerando che trattasi di un evento realmente accaduto, sicuramente Follett si dimostra ancora una volta superbo nelle descrizioni dei fatti. Da leggere.

  • User Icon

    Stefano

    04/07/2002 22:48:09

    Un libro scritto su commissione (Pagato da Ross Perot. Il famoso maniate americano) basato su una storia veramente accaduta. Più che un romanzo è un racconto a tratti noioso e prevedibile. Senza dubbio uno dei più brutti scritti da Follet.

  • User Icon

    Ale

    09/12/2001 14:18:45

    abbastanza noioso in certi punti, ma tutto sommato godibile. certo Follett non sarà mai il mio scrittore preferito...

Vedi tutte le 22 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione