Sunflower

Sunflower

Simon Wiesenthal

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,23 MB
  • EAN: 9780307560421

€ 8,31

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A Holocaust survivor's surprising and thought-provoking study of forgiveness, justice, compassion, and human responsibility, featuring contributions from the Dalai Lama, Harry Wu, Cynthia Ozick, Primo Levi, and more.

While imprisoned in a Nazi concentration camp, Simon Wiesenthal was taken one day from his work detail to the bedside of a dying member of the SS. Haunted by the crimes in which he had participated, the soldier wanted to confess to--and obtain absolution from--a Jew. Faced with the choice between compassion and justice, silence and truth, Wiesenthal said nothing. But even years after the way had ended, he wondered: Had he done the right thing? What would you have done in his place?

In this important book, fifty-three distinguished men and women respond to Wiesenthal's questions. They are theologians, political leaders, writers, jurists, psychiatrists, human rights activists, Holocaust survivors, and victims of attempted genocides in Bosnia, Cambodia, China and Tibet. Their responses, as varied as their experiences of the world, remind us that Wiesenthal's questions are not limited to events of the past.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Simon Wiesenthal Cover

    Simon Wiesenthal è stato un ingegnere e scrittore ebreo-austriaco. Profondamente antifascista, è sopravvissuto all'Olocausto e ha trascorso tutta la sua vita libera a raccogliere informazioni sui nazisti in latitanza per sottoporli a giusto processo. Si è laureato nel 1932 in Ingegneria Civile all'Università di Praga, dato che era stato rifiutato da quella di Leopoli per le restrizioni razziali. Quattro anni dopo ha sposato Cyla Mueller, e sembrava stesse per iniziare una vita serena, seppur con i tumulti dati dati dal fermemento politico. Invece, nel 1939 scoppiava la II Guerra Mondiale, e i coniugi Wiesenthal si trovavano a Leopoli, che venne subito invasa dall'Unione Sovietica in seguito al patto Molotov-Ribbentrop. Simon fu costretto a chiudere la propria azienda... Approfondisci
Note legali