Img Top pdp Film
Superman Anthology. Limited Edition di Richard Donner,Sidney J. Furie,Richard Lester,Bryan Singer
Superman Anthology. Limited Edition di Richard Donner,Sidney J. Furie,Richard Lester,Bryan Singer - 2
Salvato in 9 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Superman Anthology. Limited Edition
22,99 €
Venditore: DVD TEMPLE
22,99 €
disp. immediata disp. immediata
+ 4,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
DVD TEMPLE
22,99 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
39,99 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
41,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
DVD TEMPLE
22,99 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
39,99 € + 3,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
41,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Superman Anthology. Limited Edition di Richard Donner,Sidney J. Furie,Richard Lester,Bryan Singer
Superman Anthology. Limited Edition di Richard Donner,Sidney J. Furie,Richard Lester,Bryan Singer - 2
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Film contenuti nel cofanetto

Alla notizia del ritrovamento di alcuni resti del pianeta Krypton, Superman parte e lascia la Terra. Tornato a casa, dopo cinque anni, trova molte cose cambiate. Lois Lane ha vinto il premio Pulitzer con l'editoriale "Perché il mondo non ha bisogno di Superman", è madre di un bimbo di quattro anni e vive con un nuovo compagno. Intanto Lex Luthor è riuscito a uscire di prigione, grazie ad un cavillo legale e ha in mente un nuovo piano criminale da attuare, grazie alla tecnologia che Jor-El ha lasciato a Superman.
Leggi di più Leggi di meno

Descrizione


Ecco l'EDIZIONE STEELBOOK dedicata a uno dei supereroi più amati di sempre, Superman: costume blu, mantello rosso e tanto coraggio l'hanno ormai reso una vera e propria icona senza tempo.
Rivivi le sue gesta ed emozionati episodio dopo episodio, ripercorrendo le avventure mozzafiato in questi cinque film dedicati al mitico Clark Kent!

Superman
Campione d'incassi, pluripremiato agli Oscar e accolto calorosamente dal pubblico degli affezionati fin dalla sua prima uscita al cinema, "Superman" annovera un cast e una squadra creativa che solo un grande film può permettersi. Il cuore pulsante dell'opera (e dei suoi tre sequel) è senz'altro l'acuta e toccante interpretazione di Christopher Reeve, capace di cogliere il lato più umano dell'uomo di ferro. Il film è poi uscito ulteriormente migliorato grazie all'intervento del regista Richard Donner che, dopo 22 anni, ha ripreso in mano la sua avventura preferita, integrandola con otto minuti di materiale inedito. Reeve, Marlon Brando (Jor-El), Gene Hackman (Lex Luthor) e Margot Kidder (Lois Lane) offrono tutti interpretazioni indimenticabili che contribuiscono ad alimentare l'aura leggendaria che circonda il film. Guardare di nuovo Superman non è come sentirsi di nuovo bambini. È meglio.

Superman II
Forzatamente liberati dalla loro prigionia nella Phantom Zone, tre criminali provenienti dal Pianeta Krypton e dotati di super poteri (Terence Stamp, Sarah Douglas e Jack O'Halloran) progettano di ridurre la Terra in schiavitù, proprio quando Superman (Christopher Reeve) ha deciso di aprire il suo cuore a Lois Lane (Margot Kidder). Direttamente dal primo film ritroviamo anche Gene Hackman (nei panni di Lex Luthor), insieme a un nuovo cast di attori di classe abilmente diretti da Richard Lester e sostenuti da strabilianti effetti speciali che sono un vero piacere per gli occhi.

Superman III
Ecco a voi Gus Gorman (Richard Pryor), un geniale programmatore di computer decisamente eccentrico. Per lui la tastiera è una vera e propria arma e a causa sua, Superman deve difendersi da una minaccia digitale. Christopher Reeve riprende il suo ruolo manifesto, approfondendo il lato umano del suo personaggio grazie a una riunione di classe in cui Clark Kent rivede Lana Lang (Annette O'Toole). E quando l'uomo di ferro diventa il peggior nemico di se stesso a causa dell'esposizione alla Kryptonite, Reeve dimostra di saper sostenere entrambe le parti con uguale maestria.

Superman IV
Christopher Reeve non si è limitato a indossare il mantello dell'eroe del copione per la quarta volta, in questo caso ha anche contribuito a sviluppare il provocatorio tema del film: il disarmo nucleare. Per agevolare i trafficanti di armi nucleari, Lex Luthor (Gene Hackman) dà vita a una creatura che possa rivaleggiare con l'uomo di ferro: il radioattivo Nuclear Man (Mark Pillow). I due avversari si scontrano in un'esplosione di scene strabilianti che vedranno Superman salvare la Statua della Libertà, provocare un'eruzione dell'Etna e ricostruire la Grande muraglia cinese.

Superman Returns
È tornato. Un eroe per il nuovo millennio. E forse appena in tempo, perché durante i cinque anni in cui Superman ha combattuto per salvare il suo pianeta natale Krypton, molte cose sono cambiate sul suo pianeta adottivo. Il mondo è andato avanti senza di lui. Lois Lane adesso ha un figlio, un fidanzato e un Pulitzer vinto grazie all'articolo "Perché il mondo non ha bisogno di Superman". Mentre Lex Luthor ha in mente un piano che distruggerà milioni, miliardi di vite. Ma Superman è pronto per tornare in azione.
Leggi di più Leggi di meno

Informazioni aggiuntive

Terminal Video

Valutazioni e recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Hokuto
Recensioni: 3/5

Non c'è niente da fare se penso a Superman, il suo volto è quello di Christopher Reeve. Questo cofanetto racchiude tutta l'epopea del Supereroe col volto di Reeve + il film Superman Returns con il bravo Brandon Routh. Parliamo dei primi. Uniscono il mito per eccellenza dei Supereroi in film che riescono ad essere epici e mediocri nello stesso tempo. Sia per il girato che per la colonna sonora. L'apice qualitativo in senso generale lo raggiunge nel secondo film. E' discreta sia la storia che gli effetti speciali, che nel primo film erano davvero arretrati in certe scene, specialmente quelle iniziali. E qui mi permetto un sfogo, "colpa" di Marlon Brando, che per pochi minuti di partecipazione si è fatto strapagare, odiava recitare e pensava solo ai soldi. Trovo che ciascun film abbia degli aspetti positivi, e anche il terzo è piuttosto godibile. Il Ritorno di Superman, con atto di forza, si impone come nuovo seguito di Superman 2. I tempi sono cambiati. Questa volta regia ed effetti sono decisamente migliori. Si è deciso di rispolverare Lutor come cattivo, con tutto quello che comporta e il risultato è un film più che discreto. Ottimo Spacey nel ruolo di Lex. Il suo essere odioso è perfetto per questo personaggio. Ancora meglio Brandon Routh che realmente riesce ad insidiare Christopher Reeve nel suo ruolo di Supereroe. Anche lui decisamente calato nel personaggio. Però alla fine devo dare ragione a Richard Donner a Proposito di Reeve, che si era allenato per avere il fisico muscolarmente adatto: «Non interpretava Superman, era Superman!».

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Marlon Brando

1924, Omaha, Nebraska

Attore statunitense. Espulso da diverse scuole, inclusa un'accademia militare, e invitato dal padre a scegliersi un mestiere, decide di diventare attore (la madre gestiva una piccola compagnia teatrale). Trasferitosi a New York, studia alla New School e all'Actor's Studio dove, sotto la guida di S. Adler e L. Strasberg, si dedica in maniera maniacale al metodo di Stanislavskij, che porterà il suo stile recitativo a profondità inedite. Nel 1947 E. Kazan mette in scena a New York Un tram che si chiama desiderio di T. Williams, con B. nella parte di Stanley Kowalski: la sua interpretazione è così intensa e coinvolgente da impressionare le platee e i produttori di Hollywood, che cominciano a corteggiarlo. Il debutto sullo schermo avviene nel 1950, con Uomini di F. Zinnemann, nel quale impersona...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore