Susan a faccia in giù nella neve - Carol O'Connell - copertina

Susan a faccia in giù nella neve

Carol O'Connell

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Francesca Albini
Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 ottobre 2009
Pagine: 457 p., Brossura
  • EAN: 9788856609707
LIBRO USATO € 6,48
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 6,48

€ 12,00

Punti Premium: 6

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nascosto tra gli alberi l'uomo guardò l'orologio. Era il momento. Presto la ragazzina sarebbe arrivata in bicicletta. A Makers Village, una cittadina dello stato di New York, la scomparsa di due bambine di dieci anni fa riemergere dal passato un incubo terrificante. Quindici anni prima, alla vigilia di Natale, la sorella gemella di Rouge, il poliziotto incaricato delle indagini, era stata rapita e uccisa. Un uomo è stato condannato per quel brutale omicidio, un uomo che continua a proclamarsi innocente. E se stesse dicendo la verità? Se la scomparsa delle bambine fosse fatalmente collegata alla tragedia di tanti anni prima?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 7
5
2
4
3
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lucia

    01/11/2019 16:10:10

    pesante, ma allo stesso tempo interessante, il fratello gemello che indaga sulla morte della sorella

  • User Icon

    Michela

    21/09/2018 20:15:40

    È stato il primo libro che ho letto di questa autrice. Molto bello. Tiene con il fiato sospeso fino alla fine... lo consiglio

  • User Icon

    zombie49

    09/09/2018 07:48:06

    Sadie e Gwen sono scomparse mentre giocavano con David, loro compagno di scuola, alla rimessa delle barche sul lago. Il detective Rouge Kendall ha trovato la bicicletta viola di Sadie, ma non c’è traccia delle ragazzine. Il poliziotto ha un buon motivo x sentirsi coinvolto: quindici anni prima sua sorella gemella Susan è stata rapita e uccisa. Per quel delitto è stato condannato un giovane prete, padre Paul Marie, che si è sempre proclamato innocente. Come allora è il periodo di Natale, e Rouge si domanda se i rapimenti siano collegati. Ali Cray, una giovane dottoressa dal viso sfregiato, specialista nello studio della pedofilia, che ha vissuto nel paese da bambina, ritiene che l’assassino non sia pazzo, anzi sia intelligente, organizzato, sadico. E vicino. I personaggi sono ben definiti: Rouge rimpiange la sorella, ossessionato da un frustrante senso di colpa; la dottoressa Cray dal proprio dramma ha tratto la forza x svolgere bene il suo lavoro; padre Paul in prigione è diventato un uomo cinico e duro. I genitori di Gwen e Sadie provengono da ambienti sociali diversi, e differente è il carattere e il comportamento, ma il loro dolore composto è toccante. Ci sono poi le bambine, legate da un’amicizia profonda: la leader è Sadie, campionessa di ginnastica e fanatica di film horror e scherzi splatter. Il giallo, realistico nel rapimento e nelle ricerche, diventa poi troppo avventuroso, e il comportamento delle ragazzine non è credibile. L’ambientazione è affascinante, anche se un po’ troppo fantasiosa. Il presunto colpevole è rivelato con largo anticipo, ma nei gialli ci si aspetta sempre un colpo di scena. Nel finale la storia rallenta, si fa confusa e dispersiva, con personaggi non funzionali al racconto. Purtroppo x un problema di grafica a volte non c’è stacco fra un argomento e un altro, il che crea una fastidiosa confusione. C’è un ottimo incipit per una storia caotica e inattendibile, riscattata da un epilogo amaro e sorprendente.

  • User Icon

    Cristina

    17/09/2015 20:41:49

    Bellissimo...la fine ti lascia senza parole. Carol non delude mai.

  • User Icon

    Maunakea

    04/09/2012 14:07:29

    Primo libro che leggo, ma non sarà l'unico, mi è piaciuto molto, tiene un buon ritmo, ottima scrittrice e personaggi perfettamente delineati. Il titolo vero è Judas Child ed è del 1999. Lo consiglio si legge bene ed è piacevole. Prenderò anche altri libri perchè questa scrittrice mi interessa.

  • User Icon

    Claudio

    28/08/2012 03:28:40

    Geniale Carol O'Connell.La trama molto semplice non ti lascia immaginare il finale.

  • User Icon

    Truedefender

    23/03/2010 17:37:12

    Personalmente trovo questo titolo forse il miglior libro della scrittrice. Note importanti per chi è appassionato di questo tipo di letture sono l'ottima scorribilità del testo e, soprattutto, la credibilità e l'importanza del finale.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Carol O'Connell Cover

    Carol O'Connell è una scrittrice statunitense.Dopo aver studiato Arte all'Università dell'Arizona, ha vissuto per anni dipingendo e lavorando come correttrice di bozze. Il suo primo thriller vede la luce piuttosto tardi: infatti, con Mallory non sapeva piangere, la scrittrice allora quarantaseinne inaugura la serie che ha come protagonista l’agente Kathy Mallory. Tra le sue molte opere citiamo almeno La giuria deve morire (2007), La bambina di casa Winter (2008), Susan a faccia in giù nella neve (2009), La donna che leggeva la morte (2011), La strada delle anime perse (2012), Alison corre nel buio (2013) e Quello che accade nel buio (2015). L'editore di riferimento di Carol O'Connell in Italia è Piemme. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali