Suspense (DVD)

The Innocents

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Innocents
Regia: Jack Clayton
Paese: Regno Unito
Anno: 1961
Supporto: DVD
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 10,78 €)

Una governante, Miss Giddens, viene assunta per badare a due bambini, Flora e Miles che vivono nel castello di Bly. Ben presto la donna sospetta che i due bambini siano posseduti dagli spiriti di due amanti morti in circostanze misteriose. Tratto da “Giro di vite” di Henry James un giallo inquietante (co-sceneggiato da Truman Capote) e ambiguo: e la mente perversa della donna a immaginare tutto o c’e qualcosa di reale? Superlativa Deborah Kerr.
4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Patrizia

    10/06/2020 12:18:47

    Straordinaria pellicola tratta dal celebre "Giro di vite" di Henry James, romanzo a metà tra l'horror e il gotico: il film riesce in pieno a tradurre in immagini la trama inquietante, tratteggiando magistralmente i pochi personaggi che lo animano: due bambini dal carattere ambiguo, apparentemente incapaci di rapportarsi con i loro simili e vittime di qualche inspiegabile fenomeno, ed una governamente particolarmente ricettiva, in grado di assorbire immediatamente la cupa atmosfera che aleggia nella vecchia dimora. Risultato un mix perfetto di angoscia e malvagità che culmina in un finale che difficilmente si dimentica; un brillante bianco e nero fa da cornice all'ottima interpretazione di Deborah Kerr, incredibilmente a suo agio in un ruolo spinoso, molto diverso da quelli a lei abituali e del piccolo Martin Stephens, straordinario nella parte di Miles. Degno di qualunque collezione.

  • User Icon

    Alvaro

    22/09/2019 01:25:57

    Miss Giddens è felice di essere stata assunta come istitutrice da un ricco uomo d'affari. Dovrà occuparsi dei suoi nipoti, Flora e Miles, orfani di entrambi i genitori. Giunta nella villa di campagna del gentiluomo ... Questa è la trama iniziale, una brava e stupenda Deborah Kerr

  • User Icon

    JACOB

    20/09/2019 10:10:39

    Brava, molto brava Deborah Kerr nel ruolo di istitutrice in cui e' molto a suo agio. Parti simili le aveva gia' ricoperte in film come Bonjour Tristesse e Il Giardino di Gesso, a differenza che qui trasmette piu' ansia e inquietudine. Molto buono il ritmo narrativo che da spensierato e gioioso progredisce lentamente verso l'angoscia e il terrore. Sebbene gli effetti speciali dell'epoca non rendessero bene l'idea dei fantasmi, l'interpretazione degli attori, soprattutto del bambino, rendono il film interessante. L'atmosfera gotica viene ulteriormente sottolineata dall'uso del bianco e nero che funziona per le scene dark ma penalizza un po' il paesaggio circostante la casa e le scene in giardino girate durante il giorno. Da segnalare la presenza di Truman Capote tra gli sceneggiatori. Nonostante il titolo originale sia The Innocent, il film e' solo in partenza paragonabile a The Others (film di Amenabar del 2001) che invece cambia le regole del gioco regalandoci un altro capolavoro del genere thriller psicologico.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Cinema e Cultura, 2019
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Deborah Kerr Cover

    Nome d'arte di D. Jane K. Trimmer, attrice scozzese. Già attrice di teatro, esordisce nell'elegante commedia Il maggiore Barbara (1941, da G.B. Shaw) di G. Pascal, H. French e D. Lean. Un triplice ruolo in Duello a Berlino (1943), martoriata elegia dei valori romantici che inaugura il sodalizio M. Powell-E. Pressburger, ne fa un simbolo della bellezza britannica. Protagonista del melodramma in costume (Il castello del cappellaio, 1941, di L. Comfort) e dello spionaggio rosa (Agente nemico, 1946, di F. Launder), raggiunge la fama internazionale, ancora con la coppia Powell-Pressburger, nei panni severi di una suora armata di fede e determinazione (Narciso nero, 1947). Sotto contratto con la mgm, attraversa regie tiepide (I trafficanti, 1947, di J. Conway), anonime (Le miniere di re Salomone,... Approfondisci
Note legali