Swingin' Miss D - Vinile LP di Dinah Washington

Swingin' Miss D

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Dinah Washington
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Jazz Wax Records
Data di pubblicazione: 26 gennaio 2018
  • EAN: 8436559463744

€ 15,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 15,90 €)

Questo LP contiene alcune tra le migliori registrazioni realizzate dalla cantante Dinah Washington affiancata da Quincy Jones. Il loro primo incontro risale al 15 marzo 1955, quando i due registrarono otto interpretazioni di classici standard. In quell’occasione Dinah era accompagnata da un imponente ottetto che includeva Clark Terry, Paul Quinichette, Jimmy Cleveland, Cecil Payne, Wynton Kelly e Jimmy Cobb. Due giorni dopo, il 17 marzo, in un’altra sessione con quasi la stessa formazione i due musicisti hanno registrato altri cinque brani. Dal 4 al 6 dicembre dello stesso anno Dinah Washington e Quincy Jones ha poi effettuato tre registrazioni che hanno dato vita all’album “The Swingin’ Miss D” qui riproposto, considerato da molti come il miglior risultato della loro collaborazione. La loro ultima registrazione risale al 1961, quando entrambi parteciparono (da aprile a dicembre) ad un serie di sessioni. I due non avrebbero più lavorato insieme e Dinah sarebbe morta di overdose il 14 dicembre 1963, all'età di 39 anni. In questa nuova edizione sono state aggiunte 3 tracce bonus tratte dalle stesse sessioni, ma non incluse sull’LP originale.
Disco 1
1
They Didn’t Believe Me
2
You’re Crying
3
Makin’ Whoopee
4
Ev’ry Time We Say Goodbye
5
But Not For Me
6
Caravan
7
I’ll Drown In My Tears
8
Perdido
9
Never Let Me Go
10
Is You Is Or Is You Ain’t My Baby?
11
I’ll Close My Eyes
12
Somebody Loves Me
13
You Let My Love Grow Cold
14
Bargain Day
  • Dinah Washington Cover

    Pseud. di Ruth Lee Jones. Cantante statunitense di jazz. La sua vocalità, derivata da Billie Holiday e affermatasi tra il 1943 e il 1946 nell'orchestra di Lionel Hampton, fu una geniale sintesi di diversi elementi del canto nero, dal gospel al rhythm and blues, e fece di lei la cantante più versatile, intensa e dinamica del dopoguerra. Nella naturale propensione per il blues, la sua vena, a volte ironica, divenne più amara negli ultimi anni di attività. Approfondisci
Note legali