Swordfishtrombones - CD Audio di Tom Waits

Swordfishtrombones

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Tom Waits
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Island
  • EAN: 0042284246927

Nella lista dei desideri di 14 persone

€ 10,50

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,71 €)

Nella lista dei desideri di 14 persone

Disco 1
1
Underground
2
Shore leave
3
Dave the butcher
4
Johnsburg, Illinois
5
16 shells from a thirty-ought-six
6
Town with no cheer
7
In the neighborhood
8
Just another sucker on the vine
9
Frank's wild years
10
Swordfishtrombone
11
Down, down, down
12
Soldier's things
13
Gin soaked boy
14
Trouble's braids
15
Rainbirds
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alex Lugli

    22/04/2010 23:14:45

    Tom Alan Waits è un cantautore e attore statunitense. Negli anni '80, Waits decide di esplorare nuove sonorità, riuscendo perfettamente ad uscire dal cliché del personaggio che si era creato e che rischiava di vedersi rimanere cucito addosso per tutta la sua carriera a venire. In questo senso sua moglie Kathleen Brennan risulterà fondamentale, diventando la sua nuova musa, aiutandolo a ritrovare una dimensione e facendogli scoprire le gioie e le responsabilità di avere una famiglia. La svolta professionale della carriera di Waits coincide con il trasferimento alla casa discografica Island Records, dove Tom produce tre lavori, noti anche come "La trilogia di Frank", nel corso degli anni '80. Iniziata con "Swordfishtrombones" del 1983, passando per "Rain Dogs" nel 1985, considerati due dei suoi massimi capolavori, fino ad approdare all'opera teatrale "Franks Wild Years" nel 1987. Questi album segnano la totale rottura col passato, nel quale la musica era prevalentemente pianistica o, comunque, di stampo abbastanza Jazzato: introduce nella sua musica strumenti poco usati come il Mellotron e crea canzoni con ritmi molto più percussionistici e "sghembi" rispetto al passato, pur mantenendo diversi elementi classici in brani come "Time". "Swordfishtrombones" è l'ottavo album in studio del cantautore statunitense ed è considerato una delle sue migliori opere. Pubblicato dalla Island Records nel 1983, segna il passaggio dalle atmosfere fumose di un Waits tipo Jazz Crooner ad uno stile più sofisticato, tipicamente postmoderno. Il disco contiene brani quali "Underground", "Johnsburg, Illinois", "16 Shells From A Thirty-Ought-Six", "In The Neighborhood", "Frank's Wild Years", "Swordfishtrombone", "Gin Soaked Boy", "Trouble's Braids" e lo strumentale "Rainbirds", che attestano di fatto l'unicità trasversale della proposta musicale dell'artista. Un capolavoro, assieme al successivo, fondamentale "Rain Dogs" (Island, 1985), nella carriera di Tom Waits, che qui si dimostra anche abile arrangiatore ed interprete di classe.

  • User Icon

    Michele D'Alvano

    18/01/2010 15:31:18

    Lo spartiacque dell carriera di Waits. Canzoni traboccanti di inventiva strumentale con arrangiamenti sofisticati e variegati; Shore Leave, In the Neighborhood e Soldier's Things esemplificano lo stile unico e postmoderno di quest'artista.

  • Tom Waits Cover

    "Propr. Thomas Alan W. Compositore, cantante e attore statunitense. Straordinario e innovativo interprete dalla voce roca e dalla incontenibile ansia sperimentale, autore sin dal 1973 di dischi in bilico fra jazz, blues e ardite sperimentazioni sonore, incrocia per la prima volta il cinema nel 1978 recitando in Taverna Paradiso di S. Stallone. Nel 1982 compone la colonna sonora di Un sogno lungo un giorno di F.F. Coppola, regista per il quale recita in I ragazzi della 56ª strada (1983), Rusty il selvaggio (1983), Cotton Club (1984) e Dracula di Bram Stoker (1992). Tra le altre sue interpretazioni spicca nello stralunato Daunbailò (1986) di J. Jarmusch e nel polifonico affresco America oggi (1993) di R. Altman; insieme a I. Pop è protagonista di uno degli episodi di Coffee and Cigarettes (2003),... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali