Categorie
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2011
Pagine: 315 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804608851

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisabetta V.

    07/01/2013 05.30.45

    Come può non emozionare un libro di questo genere ? Publio Aurelio non delude mai.

  • User Icon

    Anna Lucia

    17/12/2012 00.43.51

    L'autrice ed il suo personaggio non mi deludono mai. Tuttavia ho notato una certa differenza rispetto ai suoi precedenti libri. Suppongo che sia per via del cambio della Casa Editrice, più prestigiosa a modo suo (e dico a modo suo perchè di cavolate pubblicate ce ne sono parecchie anche in quest'ultima). Un Editore o chi se ne prende cura non è necessariamente più abile di altri. Se si pensa a questo, come io sto facendo, questo libro della mia mitica autrice (con relativo personaggio) che non smetterò mai di leggere, è in teoria più "pesante" o forse meno "leggero". Ma dove stia il "meglio" non lo so. Probabilmente il "meglio" sta nella via di mezzo.

  • User Icon

    Riccardo75

    13/03/2012 19.38.14

    Ho letto parecchi libri di questa autrice: li compra mia madre. Io li trovo scorrevoli ma poco emozionanti. Manca un quid che li renda indimenticabili. Non so che cosa sia, forse ci sono troppi elementi e nessuno che emerga sugli altri ma alla fine resta poco. Da leggere in treno o in spiaggia guardando il panorama.

  • User Icon

    ornella 46

    11/01/2012 16.52.02

    Apprezzo molto questa autrice di cui ho letto tutti i libri compresa la serie di "P.Aurelio" e concordo in parte con la recensione precedente ;in effetti in questa avventura ha voluto un po' strafare e la storia risulta ,anche secondo me ,un po' troppo complicata.La lettura però è sempre piacevolmente istruttiva e lo stile colto e ironico inimitabile.

  • User Icon

    Marco

    07/01/2012 20.16.50

    Lettura divertente. Consigliato!

  • User Icon

    Francesco

    27/12/2011 12.16.32

    Sono un appassionatissimo lettore della saga di Publio Aurelio che seguo con fervore dal primo e bellissimo Mors Tua. La mia opinione su questo libro,però, è negativa (come anche sul penultimo). Forse sarà colpa mia che non riesco a seguire bene trame complicate, però in questo libro ho trovato troppi nomi,troppe ripetizioni, troppi elenchi,troppe situazioni simili confuse,troppe trame e sottotrame. Ad un certo punto non ho più capito cosa voleva il protagonista.Lo so, una buona storia non si può fare con una solo trama e quattro personaggi...però al contrario fare un gran bailamme non facilita la lettura.

  • User Icon

    alessandra

    24/11/2011 16.21.03

    Stavolta non si tratta solo di risolvere uno (o più) omicidi: stavolta l'incommensurabile Publio è alle prese addirittura con lo spionaggio! Come si può non adorare questa bravissima autrice che ci delizia con una scrittura raffinata e ironica? Nei gialli della Montanari si impara sempre tantissimo, visto che ogni volta questa adorabile signora esplora aspetti differenti della vita nell'antica Roma. Stavolta, in particolare, siamo in Egitto, e lo "scontro" di civiltà è reso in modo davvero divertente. Insomma: come sempre si impara e ci si diverte, forse anche più del solito in quest'ultima avventura. E' una lettura "leggera" ma colta allo stesso tempo. Consigliatissimo! (Mi stupisco anzi di non trovarlo nella top ten...)

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione