-15%
Taccuini della guerra di secessione - Walt Whitman - copertina

Taccuini della guerra di secessione

Walt Whitman

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mattioli 1885
Collana: Classici
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 7 dicembre 2016
Pagine: 132 p., Brossura
  • EAN: 9788862616034
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 14,36

€ 16,90
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Taccuini della guerra di secessione

Walt Whitman

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Taccuini della guerra di secessione

Walt Whitman

€ 16,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Taccuini della guerra di secessione

Walt Whitman

€ 16,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 16,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Un attimo di silenzio, d'incredulità - un urlo - il grido Assassinio - la signora Lincoln si sporge dal palco, le guance e le labbra cineree, il dito che indica la figura che s'allontana, Ha ammazzato il Presidente... E ancora un istante di strana e incredula suspense - e poi il diluvio! - quel misto d'orrore, frastuono, incertezza - il rumore, da qualche parte sul retro, di zoccoli di cavallo che fuggono via galoppando - la gente che inciampa tra le poltrone e le ringhiere, le travolge..."
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Walt Whitman (1819-1892) è il cantore degli Stati Uniti che hanno appena conquistato la loro dimensione territoriale continentale e sono già proiettati verso un futuro di potenza industriale, ma che hanno dovuto riaffermare il principio dell’indissolubilità della loro unione attraverso uno dei più sconvolgenti conflitti civili e militari dell’era moderna. È noto che l’eco dell’ora cruciale della Guerra di secessione risuona insistente nella parte centrale dell’opera di Whitman. Basti pensare alle composizioni Rulli di tamburo, inserite nel 1865-66 in Foglie d’erba, la sua monumentale opera poetica. È meno noto invece il suo contatto diretto con la realtà brutale della guerra. Whitman non partecipò al conflitto nei ranghi dell’esercito dell’Unione, ma fu infermiere volontario presso gli ospedali di Washington e in Virginia, a diretto contatto con gli effetti spaventosi delle azioni militari. Questo coinvolgimento dello scrittore si è tradotto in una serie di appunti e annotazioni che percorrono l’intero arco della guerra dal 1862 al 1865 e furono pubblicati nel 1875-78. Appaiono per la prima volta in italiano con il titolo Taccuini della guerra di secessione, egregiamente tradotti e curati da Livio Crescenzi e Silvia Zamagni. Costituiscono la cronaca di un dramma colto non nell’immediatezza degli eventi bellici che lo compongono, ma nella dolorosa dimensione privata e personale di coloro che hanno subito nel proprio corpo le conseguenze di questi eventi. Non la concitazione delle battaglie, il fumo, le bandiere spiegate, ma il silenzio delle corsie che avvolge i feriti e i moribondi. Una rappresentazione inedita di un dramma che non si vuole dimenticare. Durante il corso della guerra, Whitman si dedica a visitare i soldati feriti, ad intrattenersi e a parlare con loro, ad ascoltarli. Stabilisce con alcuni un vero rapporto di amicizia. Ciascuna di queste visite diventa un capitoletto dei suoi Taccuini che narra e descrive con accenti diversi una moltitudine di storie individuali che si fondono, nella visione del loro autore, in una rappresentazione epica di un trauma nazionale purificatore (…). I Taccuini si concludono con una serie di Note che sintetizzano le riflessioni dello scrittore su differenti aspetti e conseguenze della Guerra tra gli Stati. Alcune di esse risuonano oggi irrimediabilmente inattuali: “L’America costruita da tutti, e che fin dall’inizio ha aperto cordialmente le proprie braccia a tutti... colei che ha accettato tutti... la madre di stranieri e di esiliati provenienti da tutte le nazioni...”.

Recensione di Alfredo Ilardi

 
  • Walt Whitman Cover

    (Long Island, New York, 1819 - Camden, New Jersey, 1892) poeta statunitense. Nato da una famiglia di origine mista, olandese e americana, e di condizione modesta (il padre era carpentiere), a undici anni lasciò gli studi per entrare, apprendista tipografo, in una stamperia. Nel 1838, a diciannove anni, cambiò mestiere e si mise a insegnare. Ma anche questa fu un'esperienza di breve durata: passato al giornalismo, nel 1841, poco più che ventenne, W. era già direttore del «Daily Eagle» di Brooklyn, era divenuto amico di pittori e cantanti d’opera e aveva pubblicato i suoi primi versi. Nel 1848, per divergenze di opinioni politiche, abbandonò il giornalismo e si volse alla professione paterna. Ma erano ormai gli anni di quei taccuini di note... Approfondisci
Note legali