Categorie

Doris Lessing

Traduttore: M. Serini
Editore: Feltrinelli
Edizione: 6
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 723 p. , Brossura
  • EAN: 9788807880940

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    enzo

    13/05/2014 12.46.37

    Probabilmente ingannato dal primo capitolo e dalla prosa inizialmente troppo semplice, ho pensato che mi stessi accingendo alla lettura di un libro un po' banale. Mi sono enormemente sbagliato. Col susseguirsi delle pagine e dei taccuini la prosa diviene, conservando la propria fluidità, ricca e suggestiva, mentre la Lessing tramite Anna e poi Ella, personalità matriosca di questo canonico gioco postmoderno, dispiega con una rara crudezza introspettiva la propria anima, la sonda nei suoi meandri più oscuri, analizzando ed elucubrando su un'epoca(quella postbellica), sul ruolo della donna nella società, verso se stessa e verso gli uomini, su una crisi interiore fredda, struggente, devastante. Uno sforzo oserei dire doloroso di raggiungere, come di rado ho letto, una spietata e sconcertante "onestà" letteraria, uno dei temi portanti del romanzo e il merito più alto dell'autrice, ma anche l'amara e consapevole sconfitta per l'impossibilità di perseguire tale obbiettivo per l'inutilità delle parole menzognere che intrappolano i tumulti dello spirito in stampi prefabbricati. Un incredibile viaggio nel cuore di una donna. Primo libro che leggo dell'autrice, e sufficiente a far capire quanto meritevole le sia stata l'assegnazione del Nobel.

Scrivi una recensione