Categorie

Andrea Camilleri

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 141 p. , Brossura
  • EAN: 9788804589648

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    A.M.

    28/08/2016 19.24.35

    Un vestito, il tailleur grigio di Adele, per ogni mesta occasione. Prima l'incidente in moto del primo marito, poi un tumore a portar via il secondo che lei si accorge di amare solo dopo infiniti tradimenti quando però, a mio avviso, è troppo tardi per recuperare il tempo perduto. Una storia che ricorda, per certi versi, il Nero e l'Argento di Paolo Giordano. Finale amaro. Racconto delicato e scorrevolissimo.

  • User Icon

    claudio

    05/04/2016 17.42.03

    Nulla dà e nulla toglie al nostro Camilleri. Probabilmente si tratta di quei romanzi che -se non l'avesse pubblicati lui - che nessuno se ne sarebbe andato a leggerli. Mi sembra come quei film degli anni '70 con la Antonelli che sarebbe stata perfetta per il ruolo della moglie del nostro protagonista. Comunque si legge in un amen e questo è senz'altro positivo.

  • User Icon

    Raffaella

    19/03/2015 17.40.59

    Libro che si lascia leggere volentieri..nulla di grandioso..ma per un'ora di relax...va bene..consigliato

  • User Icon

    cristina

    16/09/2013 12.49.58

    Camilleri sa narrare e si vede, a prescindere dalla qualità dei suoi scritti. La trama di questo romanzo (ridotta all'osso) non costituirebbe nemmeno lo spunto per una storia degna di nota (tanto è banale e abusata), eppure il modo in cui la storia si dipana tiene con il fiato sospeso o quantomeno incuriosisce.

  • User Icon

    paola

    01/09/2012 15.51.04

    bel thriller, scritto bene, bello il finale!!

  • User Icon

    Carlotta

    03/08/2012 17.10.10

    Storia deludente.Seguendo la narrazione dei gialli generici , leggendo questa storia si capisce dall'inizio la fine del libro.

  • User Icon

    donatella

    17/05/2011 11.20.35

    non è il cammileri di sempre (di montalbano ) ma neppure quello della pensione eva o meglio ancora del ""colore del sole"" (sublime)la storia o meglio le riflessioni del protagonista sono sagge ed esatte, ma nel complesso la storia non mi ha convinto del tutto...

  • User Icon

    Maunakea

    28/11/2010 18.52.53

    Simpatico noir, piuttosto fuori dallo stile camilleriano come trama, concordo con chi dice che sia poco approfondito e tratteggiato per essere un lavoro da ricordare, in ogni caso resta un libro assai piacevole e di veloce lettura poco impegnativa. Non fra i lavori migliori ma nemmeno da scartare.

  • User Icon

    Marvpel

    14/02/2010 17.01.23

    La cosa che più mi ha sorpreso nel libro è leggere il nome dell'autore: Camilleri ha scritto opere di ben altro spessore. Se il racconto dovesse essere riassunto in un aggettivo sarebbe "sbiadito". Tanti elementi che invece di sfociare nella narrazione rimangono semplici spunti, come le vicende mafiose o il finale frettoloso. Nonostante un inizio convincente, il personaggio di Adele non viene approfondito, è come se il romanzo finisse dopo 30 pagine. E le rimanenti? Un bicchiere di vino troppo annacquato.

  • User Icon

    diablo

    01/11/2009 15.56.45

    mah..è la prima volta che cammileri mi delude e lo fa profondamente..un libro davvero loffio, senza capo ne' coda..un conato nel costruire una sorta di dark lady, ma privo di personalità e profondità. senza stare a scomodare simenon, altro pianeta, qui non c'è nemmeno l'ironia che pervade i montalbano, tutto è davvero banale. probabilmente era un raccontino che mondadori ha voluto pubblicare giusto per far cassa.

  • User Icon

    Patrizia

    27/07/2009 15.16.36

    ma l'ha scritto veramente Camilleri? sembra il libro di un principiante, banale, scontato senza nulla di interessante. un accenno alla mafia, tanto sesso spiato, tradimenti: si legge in due ore e scorre senza lasciare nessun ricordo.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione