Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Tannhäuser (2 DVD) - DVD

Tannhäuser (2 DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 22,00

Venduto e spedito da Dischi Fenice

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,50 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dopo Tristan und Isolde (2016), Parsifal (2017), Die Meistersinger von Nürnberg (2018) e il Lohengrin (2019) Deutsche Grammophon presenta il quinto progetto realizzato nell’ambito della collaborazione esclusiva con il Festival di Bayreuth.
La nuova produzione di Tannhäuser è stata presentata in anteprima il 26 luglio 2019 e ha visto il debutto a Bayreuth del grande direttore Valery Gergiev e della giovane star Lise Davidsen. La regia di Tobias Kratzer ha ottenuto grande successo di critica come anche la parte musicale con una Davidsen "splendidamente lirica" (Telegraph) e il Tannhäuser di Stephen Gould con "una grande forza vocale e drammatica” (Telegraph).
Interpreti:
STEPHEN GOULD (Tannhäuser)
LISE DAVIDSEN (Elisabeth)
ELENA ZHIDKOVA (Venus)
MARKUS EICHE (Wolfram von Eschenbach)
STEPHEN MILLING (Landgraf Hermann)
BAYREUTH FESTIVAL CHORUS & ORCHESTRA
VALERY GERGIEV (direttore)
Regia di TOBIAS KRATZER
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Deutsche Grammophon, 2020
  • Distribuzione: Universal Music
  • Richard Wagner Cover

    (Lipsia 1813 - Venezia 1883) musicista e scrittore tedesco. Figura emblematica del passaggio dal primo al secondo romanticismo tedesco, credette in gioventù negli ideali libertari e partecipò alla sollevazione di Dresda nel 1849. Dopo il fallimento dei moti rivoluzionari, fu influenzato dal pessimismo metafisico di Schopenhauer e finì per incarnare un ideale artistico ambiguamente etico-religioso, nel quale - soprattutto dopo la creazione del teatro «sacrale» di Bayreuth - si riconobbe, in parte, la borghesia tedesca del tardo Ottocento e del primo Novecento. La sua concezione dell’«opera d’arte totale», fusione di musica, poesia e arte figurativa (e al tempo stesso rappresentazione sacra e nazionale), lo condusse a essere l’autore di tutti i testi poetici dei suoi drammi musicali, che spesso... Approfondisci
Note legali