Categorie

Oswald Wirth

Traduttore: R. Rambelli
Collana: Pentagramma
Anno edizione: 1992
Pagine: 392 p. , ill.
  • EAN: 9788827201329

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    28/04/2009 21.48.43

    Bellissimo e attuale, nonostante sia datato. è un vero peccato che ci siano poche tecniche di lettura e non vengano trattati gli arcani minori.

  • User Icon

    Michela Pibiri

    19/11/2006 17.37.32

    Trovo un grosso pregio che il libro tralasci l'aspetto divinatorio degli Arcani Maggiori per esaminarne quanto più approfonditamente possibile fonti, simbologia e contenuti. Benchè l'impostazione discenda dall'occultismo fin de siècle e non da una qualche "scienza" ufficiale, l'argomento è trattato in maniera sistematica e offre un ottimo punto di partenza e dei validi strumenti di conoscenza anche a chi è interessato ad un approfondimento che non ha nulla a che vedere con l'esoterismo. Parlo, per quanto mi riguarda, da studiosa d'arte che ha trovato un'ottima base per lo studio iconografico e iconologico dei Tarocchi.

  • User Icon

    mercurio lunare

    12/04/2006 22.32.52

    E' la bibbia dei tarocchi. Un concentrato di simbologia ermetica che ben custodisce e ripercorre le diverse fasi della Grande Opera attraverso la spititualizazione dell'immagine e l'apprendimento interiore. Nulla a che vedere con la visione volgare dei tarocchi e con la comune superstizione che fà di questo mazzo di carte un banale strumento divinatorio. Consiglio questo testo a chi vuole avvicinarsi al reale apprendimento delle discipline esoterico-contemplative e a chi vuole scoprire il futuro, tornando al passato. Lasci pure stare chi è spinto da propositi giullareschi o conviviali.

  • User Icon

    alessandro festa

    18/02/2005 11.36.55

    Merita a mio parere il voto piu' alto per la combinazione di stile e contenuto. Il primo e' piano, garbato ed elegante; il secondo pone molto l'accento, come e' gia' stato fatto notare da un altro lettore, sull' utilita' dei Tarocchi nello sviluppo delle facolta' immaginative ed intuitive, punto questo assolutamente cruciale (mi sembra di rinvenire a questo proposito piu' di un'analogia con la mnemotecnica ermetica rinascimentale). E' un libro completo, che tratta dei Tarocchi dal punto di vista sia contemplativo che divinatorio, e che rifugge deliberatamente dagli eccessi farraginosi di un'altra opera famosa, la Rota magica dei Tarocchi, di M.Sadhu, che personalmente sconsiglio a tutti tranne che a coloro i quali sono in qualche modo interessati alla tradizione della Golden Dawn e ad Aleister Crowley. Per finire, il bel testo di Wirth merita di essere acquistato anche per i 22 arcani maggiori offerti in allegato.

  • User Icon

    maurizio

    27/09/2003 14.46.46

    il migliore libro che, forse, sia possibile leggere oggi sull'argomento. difetti: 1) l'autore dimostra evidentissime "discendenze" dall'occultismo della fine dell''800; 2) manca (come evidente) una autentica ed indiscutibile "scienza" di lettura e di interpretazione "divinatoria" dei tarocchi; l'autore infatti dimostra evidentemente di seguire la scuola "immaginatoria", invitando ognuno ad immaginare liberamente la divinazione; 3) alcuni simbolismi sono di diretta derivazione da Eliphas Levi, per cui rimando al punto 2). Meglio comunque delle tante cavolate "new age" oggi in commercio.

  • User Icon

    Sandro

    16/04/2002 16.15.08

    E' quanto di meglio sia possibile leggere sul tema dei Tarocchi e del loro significato simbolico. Il libro comprende il mazzo dei 22 Trionfi.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione