Traduttore: H. Lyria
Editore: Feltrinelli
Edizione: 23
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 giugno 2015
Pagine: 181 p., Brossura
  • EAN: 9788807886461

43° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ninonux

    12/02/2013 12:53:53

    il primo carvalho non si scorda mai....

  • User Icon

    francesca

    30/10/2012 21:42:15

    non male, non mi ha appassionato eccessivamente, non è stato uno di quei libri impossibili da poggiare sul comodino fino alla sera successiva...però mi piace lo stile, e credo che ne leggerò almeno un altro della serie, per capire se ne vale la pena o no.

  • User Icon

    Alessandro

    26/04/2011 14:06:13

    Che dire...il libro mi è piaciuto, molto. E' scritto molto bene e si fa leggere con grande piacere, però ero stato investito da così grandi aspettative da parte di tutti gli amici lettori di Montalban, che alla fine forse, nell'essere comunque bello, il libro è risultato una mini-delusione, e non me la son sentita di dare 5. Magari al prossimo...l'ho già preso

  • User Icon

    Michele

    19/01/2010 15:18:40

    Come presentazione di Pepe Carvalho, personaggio meravigliosamente contro ogni stereotipo di investigatore, non c'é male. E poi il fascino di Barcellona e di una scrittura "liscia e Morbida" come poche.

  • User Icon

    antorizz

    15/01/2010 12:12:38

    da poco ho riletto questo libro... e tenendolo fra le mani ho capito quando mi manchi montalban.

  • User Icon

    TEBA

    10/05/2007 11:18:10

    Forse non il miglior libro della serie Carvalho, ma non capisco certe critiche. Si legge bene e serve quasi da presentazione al personaggio. E poi se non erro è del 1975, epoca in cui non esistevano telefonini, computer ecc. ed esisteva ancora il muro di Berlino con conseguenze sia politiche che sociali.... Iniziate con questo e poi leggete gli altri.... e prima o poi vorrete andare a tutti i costi a Barcellona....

  • User Icon

    andrea

    10/01/2007 15:50:28

    Questo libro in se merita un 3 (quindi solo discreto), ma ha un valore "storico" molto più elevato: è il debutto ufficiale del detective Carvalho, il primo "episodio". Già nei libri successivi ("La solitudine del manager " e "I mari del sud") il voto va a 5/5 all'ennesima potenza. Quindi "Tatuaggio" va assolutamente letto, come se fosse un capitolo introduttivo. E credo che si possa tranquillamente affermare che tutta la saga di Carvalho possa esser letta come un lungo romanzo a capitoli in cui si dipana davanti a noi l'ultimo quarto di secolo di vita e storia spagnoli (ed europei). Filtro tra l'autore e la realtà indagata e raccontata (realtà sociale, politica e umana) è questo detective "titanico" nella sua dimensione letteraria. Credo che mai come con Carvalho il genere giallo sia solo un espediente per fare letteratura. Leggo che alcuni trovano "faticosa" la scrittura di Montalban: io rispondo che proprio in essa sta il fascino di questi libri. La cultura mai fine a se stessa, l'argutezza, la cinica, disincatntata disillusione che trasuda da ogni riga, danno un raro spessore a questi romanzi . Da leggere e assaporare nel tempo tutti i romanzi carvalheschi. Come un buon rosso fermo (barolo?).

  • User Icon

    Giuliopez

    18/07/2006 12:13:53

    Critiche precedenti ingiustificate! Non dimentichiamo che questa è una sorta di opera prima - presentazione del personaggio di Pepe Charvallo. Anche per me è il primo libro di Vasquez Montalban, ma certo non sarà l'ultimo! Ricordo che il successivo in ordine cronologico è "La solitudine del manager" e poi viene "I mari del sud..."

  • User Icon

    Luca

    24/12/2003 10:42:15

    Moneo, hai ragione, l'inizio, si potrebbe dire, non è niente di speciale. Per appassionarti del personaggio, passa a "il centravanti è stato ucciso verso sera"."I mari del sud" è un poco indietro per me.

  • User Icon

    moneo

    04/11/2003 17:22:40

    Non mi ha entusiasmato. La lettura non è molto scorrevole e la storia non mi è risultata avvincente. Pepe Carvalho per ora non mi è particolarmente simpatico, ma questo è solo il mio primo romanzo di Montalban. Prossimamente leggerò I mari del sud. Speriamo bene....altrimenti....adios carvalhos!

  • User Icon

    Luca

    21/04/2001 12:06:05

    Non mi è piaciuto molto, soprattutto mi attendevo qualcosa di più dopo un inizio così interessante.

  • User Icon

    Marco Metelli

    13/12/2000 13:08:21

    Da leggere, anche se non è al top

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione