€ 28,00

Venduto e spedito da IBS

28 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Nato come bilancio del convegno interdisciplinare sulla ricezione del teatro contemporaneo di lingua tedesca in Italia (Roma 1998) il testo rappresenta una trattazione organica per quanto parziale sulle tendenze e sugli autori più rappresentativi della "Nuova Drammaturgia Tedesca". Accanto ad autori ormai noti al pubblico italiano come Thomas Bernhard Heiner Müller Botho Strauß e Dürrenmatt la crescente produzione drammaturgica di Germania Austria e Svizzera supplisce da diversi anni alla scarsa creatività italiana se si prescinde dall'attività di Dario Fo. Dai vari contributi emergono tematiche attualissime come l'emarginazione omosessuale (Xaver Kroetz) oppure la critica all'emancipazione idealistica della donna (Elfriede Jelinek) nonché ipotesi sulla mancata ricezione del teatro-Rdt in Italia e l'evoluzione della drammaturgia svizzera dopo Dürrenmatt e Frisch. In appendice al volume è riportata una sezione bio-bibliografica relativa agli autori trattati volta a stimolare non solo studi critici e traduzioni dei testi commentati ma anche l'attenzione di registi e teatranti italiani.
Silvia Ulrich