Categorie

Federico Doglio

Editore: Studium
Collana: Nuova Universale
Anno edizione: 1995
Pagine: 260 p.
  • EAN: 9788838237034
PULLINI, GIORGIO, Il teatro in Italia. Settecento e Ottocento

DOGLIO, FEDERICO, Il teatro in Italia. Medio Evo e Umanesimo
scheda di Vindrola, A., L'Indice 1996, n. 4

Una nuova storia del teatro, di cui sono usciti - ma non in ordine cronologico, poiché non è ancora stato dato alle stampe il secondo volume che copre il periodo 1500-1600, la grande stagione della Commedia dell'Arte - i primi due saggi: quello relativo al medioevo e all'umanesimo, curato da Federico Doglio, che muove dall'eredità del teatro classico nella cultura cristiana occidentale per approdare ai drammi pastorali, e quello di Giorgio Pullini, che si sviluppa dal melodramma al dramma verista e alla librettistica d'opera. Va notata la radicale diversità nella formazione dei due autori, che inevitabilmente influenza l'impostazione dei volumi: Doglio ha affiancato all'attività universitaria numerosi incarichi nel mondo teatrale italiano e mostra particolare attenzione agli influssi socioculturali; Pullini invece mette a frutto i propri studi dedicati, oltre che al teatro, alla narrativa e tiene sotto costante osservazione la poetica che sottintende il lavoro drammaturgico, come d'altra parte vuole la ricchezza di legami e rimandi fra letteratura e teatro di questi due secoli.Ampia e ordinata in entrambi i casi la bibliografia.