Categorie

Antonietta Dell'Arte

Editore: Passigli
Collana: Passigli poesia
Anno edizione: 2008
Pagine: 132 p. , Brossura
  • EAN: 9788836811212

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    francesca

    06/04/2009 08.35.14

    Un pensiero Ho letto senza fermarmi tutto questo “racconto poetico” de il tema del Padre, senza una sosta tutto di un fiato, poi l’ho riletto soffermandomi su alcune metafore e segnandole con la matita, come si fa quando si studia,, ma qui per sottolineare le frasi- metafore che più hanno stimolato la mia sensibilità e il mio modo di essere. Ho così letto e riletto ancora scoprendo ogni volta qualcosa di nuovo, che forse nell’istante prima mi era sfuggito. Ho dipinto la tua poesia e quasi mi appartiene. La trovo semplicemente profonda e ogni volta che ho letto le tue poesie mi ritrovo con te, io a dipingere con la musica dei tuoi versi con tutta la passione , la gioia, la tristezza, l’amore, la speranza e la sensibilità che accompagnano le persone semplici ma di grande spessore. Grazie con affetto Francesca

  • User Icon

    Ciro Caramiello

    09/10/2008 22.25.29

    Il libro della Dell'Arte elegantemente risuscita la fotografia bianco e nero dei nostri ricordi a cavallo fra due epoche, quella dell'ingenuità fanciullesca e della disillusa maturità. Attraverso luci soffuse la Nostra presenta il tema universale del Padre-Madre proiezione subcosciente del Dio-Madre che satura completamente il bisogno di contatto e di amore. Il padre assume qui anche una valenza di immanentismo radicato attraverso idee ed oggetti che, filmicamente, si proiettano davanti al lettore. Ottima prova di poesia a metà strada fra Haiku ed psicanalisi introspettiva.

Scrivi una recensione