Categorie

Marcela Serrano

Traduttore: S. Geroldi
Editore: Feltrinelli
Edizione: 15
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 215 p., Brossura
  • EAN: 9788807888571
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    aledifra

    12/03/2017 19.03.29

    Un libro intenso, riflessivo, introspettivo, capace di affrontare temi importanti quali l'amore, la fedeltà, la malattia, l'amicizia, la famiglia, il senso della vita.Consigliato.

  • User Icon

    MARILENA

    26/09/2015 13.16.22

    Molto intenso come storia.......a tratti un po' noioso.....e' stata un po' un'altalena.Finale S U P E R B O!!!!! Sicuramente da leggere.

  • User Icon

    chiara

    09/01/2013 00.28.36

    ogni donna può aver scelto,anche inconsciamente,di nascondersi a se stessa o al mondo.bellissimo romanzo in cui niente è come sembra!bellissimo!

  • User Icon

    marta

    14/09/2011 01.42.40

    ..emozionante...intenso...vero.!! Un gran bel libro!!lo consiglio vivamente.. E' un libro da non perdere!!

  • User Icon

    Daria

    25/03/2011 18.30.29

    Scrittrice che apprezzo molto e che, dai tempi dell'università, ho continuato a leggere con piacere. Ricordo che fu una piacevole sorpresa.

  • User Icon

    silvia

    02/09/2010 10.01.57

    Me-ra-vi-glio-so !!!

  • User Icon

    Guia

    25/02/2010 22.56.51

    Bellissimo. Mi dispiace solo di averlo già letto perchè lo rileggerei altre mille prime volte

  • User Icon

    Martina

    08/12/2009 00.59.17

    Intensissime riflessioni sul ruolo della donna, dei suoi sentimenti e di come vede la sua posizione nel mondo. Morale fortissima sulle conseguenze delle proprie scelte e delle proprie non-scelte e sul peso che ognuna di noi ha sempre sulle spalle. Tutto questo sullo sfondo di un problema politico che ha travolto milioni di vite e che lascia dietro se una scia di tragico dolore . Scittura scorrevole, lettura profonda e consigliatissima!!!!

  • User Icon

    monica'67

    07/01/2009 19.40.53

    Semplicemete fantastico. Ti entra nell'anima sin dalle prime righe. L'ho letto d'un fiato un pomeriggio piovoso d'estate. Grazie Serrano per i libri che pubblichi, tutti veramente belli ma questo e'superlativo.

  • User Icon

    CLAUDIA

    22/10/2008 23.58.39

    UN LIBRO INTENSO E PASSIONALE. UNA DONNA, UN PAESE MARTORIATO DAL PESO DEI RICORDI E DELLA MEMORIA CANCELLATA, L'ALTA SOCIETà COL SUO BALLETTO DI FRIVOLEZZE E DI CONVENZIONI INOSSIDABILI, UN AMORE VISCERALE E ASIMMETRICO CHE SI PORTA ADDOSSO IL MARCHIO DI RICORDI INDELEBILI E DI DOLOROSE SCELTE. L'AFASIA DI BLANCA, URLO LACERANTE INESPLOSO, SQUARCIA IL VELO DELLE ILLUSIONI, DISILLUSIONI, CERTEZZE E COMODITà DI UNA RASSICURANTE E OVATTATA REALTà BORGHESE CILENA. NULLA SARà PIù COME PRIMA. UNA POESIA INTIMISTA EPPURE PERVASA DI STORIA, UN'EPOPEA DI SENTIMENTI E DI EMOZIONI CHE LASCIANO INTERDETTI. UN LIBRO BELLISSIMO

  • User Icon

    Tiziana

    05/03/2008 15.16.32

    Bello. Fa pensare alla condizione della donna ke crede d'amare fin quando non scopre che amare è anke sentirsi amati davvero. Scopre così la felicità ke anke se le verrà tolta in breve tempo, almeno potrà dire di averla sperimentata.Veramente bello.....Ora comincio i Quaderni del pianto, ma so ke nn mi deluderà la Serrano.

  • User Icon

    Fabiola

    24/03/2007 14.25.42

    Bello, bello, bello! Lascia senza fiato e ti mette di fronte ad una dura realtà, ricordare quando non sai più chi sei. Emozionante

  • User Icon

    monia

    11/12/2006 17.17.44

    Non divorato , non masticato , letteralmente "ingoiato" in un colpo solo . L'ho cominciato e non sono più riuscita a smettere fino a che non ho letto l'ultima frase dell'ultima pagina . Mi ha colpita la malattia in se stessa contro la quale la protagonista si ritrova a combattere perchè altro non è che una metafora di quella "malattia-convivente" che si radica nell'esistenza di una donna che vive situazioni ambigue , doppie , nascoste (ognuna a proprio modo , ognuna con le proprie sfumature)... il silenzio..la facciata...le grida soffocate..il perbenismo...la sofferenza muta ...Non è anche tutto questo "l'afasia"? ..Non ci è impedita la parola dalla lingua ma ci è impedita dalla vita e non c'è sofferenza peggiore dell'urlo silenzioso . Una storia che raccoglie e racconta quello che tante volte si può aver sentito dentro di se ma non si è mai osato dire ad alta voce.. Un ammirazione profonda per Blanca che , come fosse la cosa più naturale del mondo , da voce a quel grido a lungo soffocato e per ironia della sorte..senza sapere che sarebbe stato uno dei suoi ultimi gridi ....Potrei star qui a descrivere una ad una tutte le sensazioni che mi ha trasmesso questo libro ma lascio anche agli altri scopripre le proprie a modo loro ...

  • User Icon

    Claudio

    06/10/2006 18.43.42

    leggendo la trama sembrava molto più bello, poi invece andando avanti con la lettura si perde il filo e diventa sempre più noioso.. più che una storia d'amore mi sembra la storia di una che mette le corna al marito!! è il primo romanzo che leggo della serrano, spero che gli altri siano migliori!!

  • User Icon

    GL

    18/07/2006 11.19.52

    Finalmente un libro che dice cos'è l'Amore; finalmente un libro che dice quanto importanti sono i libri; finalmente un libro che dice che la cosa fondamentale dell'Amore sono gli occhi e le parole; bellissimo Marcela, vorrei averlo scritto io...

  • User Icon

    Massimo

    16/10/2004 10.47.39

    Che libro meraviglioso! Un’emozione continua, un percorso leggero, delicato ma profondissimo nel “Tutto” delle donne!! La femminilità e la forza di una donna “normale” sviscerata fino ai minimi termini: quasi ogni frase è un invito a pensare. Alla condizione maschile, alla forza e alla debolezza femminile, all’insuperabile e straordinaria incomunicabilità tra i due sessi! Figure maschili tracciate con mano realistica e benevola, ma per questo ancora più dure per noi uomini. Tra tutte una frase: “il silenzio è per i mariti, le parole per gli amanti”. Un libro che tutte le donne dovrebbero leggere per capirsi di più, ma – soprattutto - un libro che tutte le donne dovrebbero leggere, con dolcezza, ai loro uomini.

  • User Icon

    Elena V.

    05/11/2003 22.27.03

    In assoluto il miglior libro di Marcela Serrano, e uno dei più belli che io abbia letto. Personaggi forti, indimenticabili, una storia d'amore, di passione, di coraggio. Mi ha emozionato fin dalle prime pagine, tanto che ho finito il libro in due giorni e ne ho poi subito sentito la mancanza. Meraviglioso. Commovente. Coinvolgente. Da rileggere e da non dimenticare.

  • User Icon

    Federica

    29/07/2003 10.06.33

    Sinceramente, è il libro della Serrano che ho apprezzato di meno (mi manca solo "Antigua, vita mia"). Non mi ha trasmesso alcuna emozione e ho fatto davvero fatica a terminarlo.

  • User Icon

    original

    22/03/2003 21.17.02

    L'armonia e la contraddizione, il fulcro della famiglia e la passione della libertà sotto forma d'amore. Un piccolo capolavoro di questa scrittrice, che arriva alla mente più che al cuore.

  • User Icon

    Vic

    10/01/2003 15.03.19

    Un bellissimo libro, un inno all'amore, quello puro, disinteressato. Un libro da leggere che lascia sicuramente una traccia.

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione