-15%
Tenebre - Antonella Prenner - copertina

Tenebre

Antonella Prenner

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: SEM
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 3 maggio 2018
Pagine: 351 p., Rilegato
  • EAN: 9788893900829
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Tenebre

Antonella Prenner

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Tenebre

Antonella Prenner

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Roma, Idi di marzo del 44 a.C. Nella notte di sangue che ha cambiato il corso della storia antica, Marco Tullio Cicerone riceve una tremenda profezia: Giulio Cesare, che giace cadavere trafitto dai pugnali dei congiurati, gli appare in sogno e gli rivela il giorno della sua morte. Angoscia, sgomento e attesa dei fati si fondono nell'animo di Cicerone alla speranza di restituire la libertà a Roma. Ma la realtà diventa di giorno in giorno più dura e sangue chiama altro sangue. La funesta guerra civile, ormai inevitabile, non risparmierà nessuno. L'intensa voce narrante di Cicerone, protagonista di questo mirabile romanzo, si rivolge a Tullia, figlia diletta e troppo presto strappata al suo amore di padre. A lei e a noi racconta la fine della sua vita e del sogno della libertà, gli intrighi e i drammi di un tempo irripetibile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,83
di 5
Totale 6
5
5
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    blutango72

    23/09/2019 06:22:36

    Antonella Prenner ha avuto il merito di veicolare a un pubblico ampio, con gli efficaci artificî retorici della letteratura le più raffinate ed erudite acquisizioni della scienza filologico-letteraria e storico-archeologica. Come raccontato da lei stessa, l’Autrice ha fisicamente ripercorso tutte le tappe del viaggio ciceroniano, quasi a volerne ricalcare i passi, visitando uno a uno quei luoghi, alimentando la propria tensione narrativa con le suggestioni degli scorci, degli odori, delle atmosfere, dei sapori, nella convinzione che quei luoghi, a oltre duemila anni di distanza, recano il segno tangibile della presenza potente degli anni e degli uomini oggetto della sua narrazione. Questo dona verità al racconto, pur nella finzione della storia che, anche se ancorata saldamente a tutto quello che sappiamo di Cicerone, si dipana con maestria tra suspense e consapevolezza di un finale già scritto e tramandato dalle fonti: alla fine, si trepida per le sorti dell’Arpinate, e questo è un indubbio merito dell’Autrice, capace di tenere il lettore incollato alla pagina. Il narratore interno, inoltre, facilita l’immedesimazione del lettore, che pare entrare nella mente del protagonista; tuttavia, a catalizzare l’affezione del lettore è lo stesso sentimento dell’Autrice, che non nasconde l’amore, irrobustito dalla stima sincera, per il personaggio narrato. Proprio perché lo ama, Antonella Prenner non fa a Cicerone il torto di dipingerlo come non è mai stato e lo propone al lettore come un uomo integro e fiero, ma non risoluto, vacillante nell’azione, benché saldo nelle sue convinzioni, quasi avesse fatto propria la lezione di Stefan Zweig, espressa nel celebre libello Cicerone: «Nel corso della Storia si ripete continuamente la tragedia dell’uomo di pensiero che, schiacciato dal peso della responsabilità, raramente riesce a passare all’azione nei momenti decisivi.» In questo libro, al di là della Storia, si staglia la figura dell’uomo Cicerone, dolente nella sua humanitas.

  • User Icon

    Mirko

    17/06/2019 11:30:24

    Un bel romanzo storico, ambientato negli ultimi giorni di vita di Giulio Cesare, e nei turbolenti anni che sono succeduti al drammatico evento dell’ assassinio del grande condottiero. A guidarci, il racconto di Cicerone, protagonista del tempo, che ne scrive alla figlia defunta, e che viene tormentato nei suoi sonni dallo spirito del nemico appena morto, che in tali apparizioni, gli predice i giorni rimastigli da vivere . Ne viene fuori una piacevole e appassionante lettura, che riesce ad immergere sapientemente il lettore nel periodo storico descritto, e che testimonia l’ultima battaglia del senatore-filosofo, quella contro il nuovo tiranno in fieri Marco Antonio, al fine di preservare la Repubblica della sua amata Roma. Battaglia che Cicerone stesso ben presto, capisce essere inutile, il non roseo futuro della Repubblica, è già scritto da colui per il quale parteggia (Ottaviano) contro l’odiato Antonio.

  • User Icon

    Giovanna&Michele

    10/03/2019 19:41:28

    Antonella Prenner ha avuto il merito di veicolare a un pubblico ampio, con gli efficaci artificî retorici della letteratura le più raffinate ed erudite acquisizioni della scienza filologico-letteraria e storico-archeologica. Come raccontato da lei stessa, l’Autrice ha fisicamente ripercorso tutte le tappe del viaggio ciceroniano, quasi a volerne ricalcare i passi, visitando uno a uno quei luoghi, alimentando la propria tensione narrativa con le suggestioni degli scorci, delle atmosfere, nella convinzione che quei luoghi, a oltre duemila anni di distanza, recano il segno tangibile della presenza potente degli anni e degli uomini oggetto della sua narrazione. Questo dona verità al racconto, pur nella finzione della storia che, anche se ancorata saldamente a tutto quello che sappiamo di Cicerone, si dipana con maestria tra suspense e consapevolezza di un finale tramandato dalle fonti: alla fine si trepida per le sorti dell’Arpinate, e questo è un indubbio merito dell'Autrice. Il narratore interno facilita l’immedesimazione del lettore, che pare entrare nella mente del protagonista; tuttavia, a catalizzare l’affezione del lettore è lo stesso sentimento dell’Autrice, che non nasconde l’amore, irrobustito dalla stima sincera, per il personaggio narrato. Proprio perché lo ama, Antonella Prenner non fa a Cicerone il torto di dipingerlo come non è mai stato e lo propone al lettore come un uomo integro e fiero, ma non risoluto, vacillante nell’azione, benché saldo nelle sue convinzioni, quasi avesse fatto propria la lezione di Stefan Zweig, espressa nel celebre libello Cicerone: «Nel corso della Storia si ripete continuamente la tragedia dell’uomo di pensiero che, schiacciato dal peso della responsabilità, raramente riesce a passare all’azione nei momenti decisivi.» In questo libro al di là della Storia si staglia la figura dell’uomo Cicerone, dolente nella sua humanitas, che emerge con vividezza dalle parole della Prenner senza mai scolorare nell'evanescenza degli spettri.

  • User Icon

    Giuseppe

    03/01/2019 22:30:24

    Libro molto bello. L'argomento (Cicerone) può sembrare pesante, ma questo romanzo è scorrevole e avvincente e si scopre un personaggio storico al quale ci si affeziona, ben diverso da quello dei ricordi del liceo. E poi è scritto benissimo, è elegante eppure si legge con grande facilità. Non conoscevo l'autrice. Ho letto che insegna all'università e che Tenebre è il suo primo romanzo, spero che ne scriva altri! Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Maria Paola Bertelli

    08/12/2018 18:12:44

    Romanzo bellissimo. Un’immersione totale nel mondo e nel tempo di Cicerone, quasi un’esperienza dì realtà virtuale in 3D, sembra di stare lì. Tutto è ricostruito alla perfezione e la struttura narrativa è molto efficace: Cicerone riceve una profezia della sua morte e in un conto alla rovescia sempre più incalzante (i capitoli sono numerati al contrario) racconta in prima persona i suoi ultimi mesi di vita, che sono anche i mesi più critici della Repubblica Romana. Splendida l’idea di immaginare che si rivolga alla figlia morta da poco. Il risultato è un Cicerone sorprendente, vero secondo la storia ma umanissimo. È a tutti gli effetti un romanzo storico ed è anche avvincente, commovente e poetico. Sicuramente uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi anni. Davvero consigliato!

  • User Icon

    enza

    20/11/2018 12:47:33

    sto leggendo il libro e mi piace molto, anche lo stile "romanzato". E' facile da leggere e molto piacevole. Si tratta di una ricostruzione eseguita con cura attraverso molte fonti. Il libro riesce a coinvolgere il lettore facendolo "vivere" la storia ai tempi di Cesare. Per tutti e non solo per gli appassionati del genere. Consigliatissimo!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali