Categorie

Eero Saarinen

Editore: Jaca Book
Anno edizione: 1994
Pagine: 56 p. , ill.
  • EAN: 9788816601581
AA.VV., Paul Rudolph, Jaca Book, 1994
AA.VV., Eero Saarinen, Jaca Book, 1994
scheda di Scrivano, P., L'Indice 1995, n. 3

Ogni anno, la rivista britannica "World Architecture" stila la classifica dei 100 più grandi studi di architettura mondiali, sulla base del numero dei dipendenti (e non sulla base del giro d'affari, dato più difficilmente ottenibile): la soglia d'ingresso nella Top 100 è costituita da 35 addetti, il numero di architetti impiegati dallo studio all'ultimo posto nella classifica. Basterebbe la consultazione di questa non troppo curiosa lista per rendersi conto di quanto problematico sia divenuto individuare modelli e riferimenti per lo studio e la pratica dell'architettura. La pubblicazione dei grandi progetti solleva dunque diverse questioni: tra le tante, la prima è se sia ancora possibile fornire un panorama della cultura architettonica recente costruito attraverso 'main works' e 'main authors'. I volumi di Jaca Book (edizione italiana parzialmente riveduta delle pubblicazioni della giapponese Dohosha Shuppan) dedicati a due importanti "pezzi" della storia dell'architettura contemporanea - la scuola di Yale di Paul Rudolph e l'aeroporto di Chantilly di Eero Saarinen - si impongono all'attenzione del lettore sollevando proprio questi quesiti. Come sarebbe possibile, altrimenti, guardare ai minuziosi disegni di Rudolph e Saarinen, pensando - parallelamente - che il dettaglio architettonico appartiene sempre più al mondo della produzione e sempre meno a quello della progettazione?