Categorie
Traduttore: L. Conti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2002
Pagine: 365 p.
  • EAN: 9788806160142

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alberico

    26/09/2009 17.46.18

    Crumley accumula indizi e suggestioni per tre quarti del libro, ma quando si tratta di sciogliere i dubbi e ricollegare tutto, abdica al suo ruolo di narratore e ricorre ad un trucco, le ricerche sono fatte dagli aiutanti di Milodragovitch e gli esiti non vengono comunicati al lettore. Così il finale è sconcertante, nel senso che non si capisce quasi niente. Peccato perchè la scrittura è una spanna sopra il genere. Meglio, molto meglio, "L'ultimo vero bacio".

  • User Icon

    Pompeo Silingardi

    07/11/2007 16.44.54

    Puro stile Crumley : vigoroso e tagliente. Il contenuto , come sempre , fa perdonare la forma narrativa.

  • User Icon

    pike borsa

    05/09/2004 16.49.50

    a scoprire crumley, almeno qui in italia, e' stato del buono.poimoltianni dopo, a riscoprirlo, tocco' a me e a distanza di tempo fa sempre piacere sapere quanti crumliani ci siano ancora ingiro. la terradella menzogna non e' il migliore dei suoi libri ma disicuro e'sempre meglio di tanta letteratura che arriva ahime'in libreria lunga vita a crumley

  • User Icon

    stefano67

    01/11/2003 00.02.45

    Mi e' piaciuto davvero molto Pur avendo letto molto di questo genere e' difficile trovare qualcosa suo pari. La trama e' davvero contorta ma si puo' perdonare . Ritengo Milo con Fabio Montale della trilogia di Marsiglia di Izzo il miglior personaggio mai conosciuto in storie del genere.

  • User Icon

    fabio

    16/02/2003 13.47.22

    Bello,bello come del resto tutti i libri di Crumley,peccato che ne vengano pubblicati pochi

  • User Icon

    gianfranco

    30/01/2003 11.08.15

    Crumley è bravo, molto meglio di gran parte degli scrittori di noir americani dell'ultima generazione. Milo è un personaggio di spessore, la trama è interessante e incalzante, l'ambientazione fa "vivere" in presa diretta il romanzo. La risoluzione dell'intreccio è forse un po' contorta, ma non si può avere tutto. Per un appassionato del noir un libro da leggere.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione