Terremoto - Chiara Barzini - copertina

Terremoto

Chiara Barzini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Francesco Pacifico
Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Anno edizione: 2020
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 maggio 2020
Pagine: 336 p., Brossura
  • EAN: 9788804713517

€ 12,82

In uscita da: 19 maggio 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Ci fu un silenzio e poi un alito caldo e costante contro la schiena, un vento forte e secco che soffiava dal deserto spingendomi verso la città e il suo oceano. Mi toccava, muovendosi in tante direzioni contemporaneamente, sfiorandomi le tempie. Avevo già sentito quella brezza, avevo visto quella luce e sapevo cos'era: il luminoso invisibile. Questa volta feci come aveva detto Max. Non cercai di afferrarlo, non mi concentrai né provai a capirlo. Lo lasciai splendere." Ecco poche righe che contengono tutte le parole del romanzo di Eugenia: cielo, luce, vento, città, oceano, splendore. Mancano però le parole amore, rabbia, terremoto che costelleranno le avventure della nostra imprevedibile protagonista. Eugenia si catapulta, adolescente romana con la sua famiglia "che non fa mai le cose come si deve", in una zona decisamente ruvida di Los Angeles, agli inizi degli anni '90. Attraverso i suoi occhi stupefatti vediamo accumularsi l'amore, la droga e gli eccessi, le amicizie travolgenti e delicate, l'affiorare di una coscienza politica. E poi Los Angeles con una natura selvaggia che affiora dai marciapiedi, dalla terra che trema, dispersa e fluttuante in un disordine alieno di strade e persone. E come un rombo di un aereo intercontinentale lontano nel cielo, la coscienza di Eugenia, con il suo linguaggio emotivo e psichico unici, agisce e sgretola impietosamente il falso mito di un'America idealizzata, dove tutto è in vendita.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • Questo è un libro che si avvicina molto alla realtà, ne cattura molte sfumature. Mi è piaciuto il fatto che la storia si avvolgesse dal contesto storico, l'autrice è riuscita a darne una chiara visione, a ricreare quei momenti. La trama riprende un po' quella che è stata l'esperienza della scrittrice. Chiara, come Eugenia, si trasferisce dall'Italia negli Stati Uniti e come lei ha dovuto scontrarsi con razzismo e bullismo. Eugenia però si lascia travolgere da questo mondo, mondo che tuttavia non la riesce mai a schiacciare del tutto.

  • Chiara Barzini Cover

    Chiara Barzini è una scrittrice e sceneggiatrice italiana nata a Roma nel 1979. Ha vissuto e studiato negli Stati Uniti. Si è laureata in Letteratura e scrittura creativa alla UCSC, ha collaborato con varie riviste tra cui «Vogue», «Rolling Stone», «la Repubblica XL», «Vanity Fair» e «GQ». Terremoto (Mondadori, 2017) è il suo primo romanzo. Approfondisci
Note legali