Categorie

David G. Williamson

Curatore: F. Degli Esposti
Traduttore: N. Rainò
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2005
Pagine: 253 p. , Brossura
  • EAN: 9788815098450

La messe di pubblicazioni sui trascorsi nazisti è tale da confermarci non solo che "quel passato non passa", ma che il profluvio di testi, ingovernato dagli stessi specialisti del campo, che devono rincorrere le novità che escono a getto continuo, soddisfa una domanda pressoché permanente. Si ha infatti a che fare con un soggetto storico, con un oggetto storiografico, ma anche, più in generale, con un corposissimo filone della pubblicistica contemporanea. Il lavoro di Williamson, specialista di storia tedesca, ha il pregio di essere una ricognizione sullo stato dell'arte. Ovvero, se da un lato ricostruisce, con una discreta sintesi, non facile da compiersi in duecentocinquanta pagine, un periodo calamitoso della Germania, definendo profili e condotte dei diversi protagonisti, dall'altro rende edotti circa l'evoluzione della storiografia in materia. Il testo ha natura espositiva, a tratti didattica, soffermandosi sui nodi dell'"evento-nazismo" nella storia del Novecento: le origini, l'ascesa, l'apogeo e il declino, come scansioni cronologiche interpolate agli aspetti tematici e di area quali lo stravolgimento del diritto, gli assetti economici, la dimensione razziale, l'opposizione, e così via. Anche per Williamson il problema è uno e uno solo. Come fare una storia del Terzo Reich senza essere schiacciati dalla prepotente evidenza dei suoi crimini. Che furono parte costitutiva, essenziale, dell'operato di quel regime. Ma che non ci danno conto della complessità del medesimo, così come della sua stratificazione politica, istituzionale, amministrativa. La storicizzazione del nazismo implica del resto la necessità di pensarlo così come esso fu: un periodo della storia tedesca, solo a tratti, e sia pure vistosamente, discontinuo rispetto al passato.

Claudio Vercelli

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristian M.

    09/10/2008 18.55.34

    Il pregio di questo libro è quello di descrivere una struttura complessa come quella del Terzo Reich senza cadere nè in eccessivi particolarismi nè in una marea di dati troppo generalizzata. Quest'opera scorre veloce colpendo soprattutto nella descrizione della Volksgemeinschaft

Scrivi una recensione