Categorie

Stefania Carini

Editore: Vita e Pensiero
Anno edizione: 2009
Pagine: XX-120 p. , Brossura
  • EAN: 9788834317464

La Tv si è espansa. Di fronte alle nuove sfide dell'epoca della convergenza, sovrabbondante di media, testi, possibilità, il piccolo schermo non si è tirato indietro. Ha saputo adattare se stesso al nuovo mondo, attraverso cambiamenti tecnologici, istituzionali, economici, culturali. E non di meno, ha modificato il modo di costruire i propri testi, dando vita a una nuova estetica. La Tv espande se stessa e si espande al di fuori di se stessa, creando universi testuali e narrativi capaci di viaggiare tra media e farsi esperienza quotidiana, oggetto di design, immaginario condiviso e maneggevole. Questo libro si propone di mappare i cambiamenti attuali del testo televisivo, esemplificati attraverso l'analisi di due telefilm americani di enorme popolarità, come Lost e 24. Attraverso un approccio 'umanista', legato all'analisi storico-estetica e testuale (senza disdegnare anche altri approcci), l'Autrice mette in luce le nuove strategie del piccolo schermo, che coinvolgono circolarmente tanto i produttori quanto il pubblico.