Categorie

Matteo Bittanti, Mary Flanagan

Editore: Unicopli
Collana: Ludologica
Anno edizione: 2003
Pagine: 198 p. , Brossura
  • EAN: 9788840008943

The Sims è un vero e proprio metavideogioco, un testo polisemico che trascende i confini del ludus elettronico. La simulazione di "vita reale" di Will Wright è, allo stesso tempo, un fumetto, un fotoromanzo, un videoclip. Molti utenti lo considerano l'equivalente videoludico dei reality TV show: così come Big Brother spettacolarizza la normalità del quotidiano, analogamente, The Sims mette in scena il triviale dell'esistere (e del resistere). Ma come si spiega il successo di un gioco all'apparenza noiosissimo? Matteo Bittanti e Mary Flanagan hanno tentato di risolvere l'affascinante enigma di The Sims. Adottando metodologie di analisi che spaziano dai cultural studies alla teoria dei nuovi media, gli autori hanno "smontato" il gioco di Wright fino a metterne a nudo i significati più profondi.